mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeCultura e SpettacoliTeatro Italia di Acerra, Gino Rivieccio in "Cavalli di ritorno 2.0": l'intervista

Teatro Italia di Acerra, Gino Rivieccio in “Cavalli di ritorno 2.0”: l’intervista

Abbiamo intervistato Gino Rivieccio, attore comico napoletano, in occasione del suo ultimo spettacolo teatrale. “Cavalli di ritorno 2.0”, questo il titolo dello show, si è tenuto lo scorso giovedì 21 marzo presso il Teatro Italia di Acerra. La piece teatrale tratta tematiche attualissime come la dipendenza dai social network e dalla tecnologia in generale.

Un mondo che corre veloce sull’onda della rete, contaminata di pericoli, che più ci avvicina virtualmente e più ci allontana realmente. Tante i temi di attualità trattati. La nostra Italia, tra chi parte per cercar fortuna e chi resta perché legato alla propria terra. La società moderna dove si mescolano generazioni divise tra la nostalgia di consuetudini passate e la preoccupazione per gli scenari futuri. 

Nell’atmosfera tecnologica dei “Cavalli di ritorno 2.0”, Gino Rivieccio, ricattato in video da Giovanni Esposito e supportato sul palco dai bravi Rosario Minervini e Paola Bocchetti racconta con il suo fare esilarante la quotidianità del terzo millennio e in primo piano la sfera sociale e politica con i suoi temi e i suoi personaggi.

Una serata di assoluto divertimento con monologhi, parodie ed imitazioni. E poi sketch storici, quelli che hanno scandito l’invidiabile carriera, ormai giunta alle 40 candeline, di Gino, pronto a scrivere tante altre pagine usando come inchiostro la forza umoristica e meravigliosamente napoletana che lo ha sempre contraddistinto.
Ecco l’intervista integrale rilasciata ai nostri microfoni.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti