venerdì 25 Giugno 2021
HomeCultura e SpettacoliTeatro Italia di Acerra, Lucio Pierri in "Scacco Matto": le interviste

Teatro Italia di Acerra, Lucio Pierri in “Scacco Matto”: le interviste

Quattro protagonisti in scena, attaccati a un doppio filo: ognuno può rappresentare la salvezza dell’altro senza sapere di essere in realtà l’origine del problema.

E’ il tema di “Scacco Matto”, la nuova commedia di Lello Marangio e Lucio Pierri. Una pièce dalla trama fitta, piena di equivoci, gag, battute fulminee, che faranno ridere e contemporaneamente riflettere gli spettatori in sala.

Una scrittura comica e brillante. Circa due ore di sano divertimento, di battute esilaranti ed ironiche che hanno riscosso grande acclamazione da parte dell’esigente ma caloroso pubblico della città di Pulcinella.

La piece teatrale narra la storia di un psicoanalista, il dottor Pugliese, interpretato dallo stesso Lucio Pierri, mattatore assoluto della commedia, nonché regista. Il medico, nel corso della narrazione, visita due pazienti sui generis, interpretati da Gianni Parisi e Giosiano Felago. Il primo è ossessionato dal cibo e il secondo dall’ansia. Ne nascono inevitabilmente momenti estremamente ironici grazie anche alla straordinaria maestria degli attori in scena. Completano il cast la conduttrice televisiva Claudia Mercurio, qui nelle vesti di attrice, interpretando il ruolo di una finta dottoressa, e Massimo Carrino, che impersona un collega del Dott. Pugliese, appassionato come lui di opere d’arte dal valore inestimabile.

Tanta comicità e numerose risate ma anche un messaggio di vita: tutto prima o poi ritorna e alle volta è dura fare i conti con il proprio passato e gli scheletri nell’armadio che esso inevitabilmente si porta con se.  Il finale è a sorpresa ma non vogliamo svelarvi di più. “Scacco matto”, infatti, sarà di scena prossimamente al Teatro Barone di Melito di Napoli (venerdì 12 aprile) e al Teatro Augusteo di Napoli (da venerdì 10 a domenica 12 maggio).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti