giovedì 25 Luglio 2024
HomeCultura e SpettacoliTeatro Lendi, ecco la prossima stagione artistica

Teatro Lendi, ecco la prossima stagione artistica

Sant’Arpino. Novità e tanta voglia di regalare nuove emozioni al Teatro Lendi di Sant’Arpino, dove dopo lo straordinario successo di pubblico della scorsa stagione, è giunto il tempo di annunciare i titoli degli spettacoli che animeranno il cartellone 2024-2025. Così, conscio dei successi ottenuti per l’annata appena trascorsa e forte del riscontro di un pubblico sempre più affezionato e numeroso, il direttore artistico della storicizzata sala, Francesco Scarano, sempre nel segno del claim divertiti…emozionati…sogna…sei a teatro!”, illustra la nuova programmazione con il desiderio di ribadire la qualità e la varietà dei generi scelti per soddisfare le esigenze e i gusti dei più svariati tipi di spettatori. «Nel nuovo cartellone – ha spiegato il direttore Scarano- sulla scia del gradimento di pubblico riscontrato nella scorsa stagione, vi saranno spettacoli capaci di spaziare tra la commedia, la prosa, i musical, il teatro canzone, il cabaret e gli show. Quella del Teatro Lendi sarà ancora una volta una stagione creata con l’intento di accogliere gli spettatori con l’unico scopo di farli stare bene e di farli divertire. Come sempre, abbiamo immaginato il nostro teatro come un luogo di inclusione per sentirsi bene, per godere dei più acclamati attori e del meglio della produzione artistica offerta a livello nazionale e internazionale. Con i suoi 10 spettacoli in abbonamento la nostra proposta sarà pure arricchita da tante sorprese e da altri spettacoli ed eventi in promozione fuori abbonamento. In più, visto il grande riscontro ottenuto, durante la prossima stagione riprenderà pure l’attività del ”Laboratorio Teatrale” riservato sia ai grandi che ai più piccoli desiderosi di avvicinarsi al mondo dello spettacolo». Ad inaugurare la stagione dal prossimo 19 novembre, sarà lo storicizzato musical di Jim Jacobs e Warren Casey del 1971 “Grease” con la regia di Saverio Marconi. Dal 27 novembre sarà la volta de “I ditelo voi” con “Bang Bank” un’esilarante commedia che porterà tra gli spettatori la bravura di un trio sempre più amato dal pubblico. Scritto e diretto dai componenti dello stesso trio Mimmo Manfredi, Lello Ferrante e Francesco De Fraia insieme a Francesco Prisco, il lavoro offrirà un momento di teatro fresco e contemporaneo capace di fare ridere ma anche riflettere e pensare. Dal 11 dicembre sarà il turno di “Perfetti Sconosciuti” lo spettacolo del regista, sceneggiatore e scrittore Paolo Genovese che con il suo famoso film diventato commedia colpisce dritto al cuore degli spettatori con un copione in grado di mettere in luce tutti i cortocircuiti dei rapporti interpersonali con l’avvento del digitale, dei social e degli smartphone. A inaugurare l’anno nuovo dall’8 gennaio sarà Peppe Barra autore insieme a Lamberto Lambertini e interprete della sua versione della mitica “Cantata dei Pastori” di Andrea Perrucci. Ancora, dal 29 gennaio, al Teatro Lendi arriverà Peppe Iodice con il suo show “Ho visto Maradona”, un lavoro diretto da Francesco Mastandrea con i testi scritti dallo stesso Iodice con Burzo e Critelli. Dal 19 febbraio sarà la volta di Massimo De Matteo interprete nei panni di don Felice Sciosciammocca insieme alla sorella Angela De Matteo e con la regia di Claudio Di Palma della famosa opera di Eduardo Scarpetta “’Na Santarella”. Dal 5 marzo a conquistare il pubblico della sala di Sant’Arpino ci penserà Biagio Izzo con il nuovo lavoro “Finchè giudice non ci separi”. Una riflessione divertente sugli splendori e le miserie della vita di coppia, scritta da Augusto Fornari che ne cura anche la regia, insieme con Antonio Fornari, Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli. Dal 19 marzo sarà la volta di Lina Sastri con il suo spettacolo di teatro- canzone “Voce ‘e notte”. Un lavoro che intende essere la testimonianza di un lungo lavoro di  ricerca musicale e teatrale realizzato in questi anni dove parola, musica e danza si intrecciano in armonia. Dal 2 aprile, spazio a Massimiliano Gallo con il suo “Malinconico moderatamente felice” da lui stesso diretto e scritto insieme a Diego De Silva. In scena insieme a Biagio Musella e con le musiche di Joe Barbieri, Gallo presenterà un progetto teatrale con l’obiettivo di portare in palcoscenico l’essenza di un personaggio letterario e successivamente televisivo che negli anni ha conquistato un vasto pubblico. Infine, a chiudere la stagione del Lendi, sarà Peppe Servillo & Solis String Quartet con “Carosonamente” un concerto capace di ammaliare e commuovere nel segno dell’indimenticabile Renato e dei suoi toreri, sarracini e americani. L’abbonamento ai 10 spettacoli costa 280 euro, mentre i vecchi abbonati potranno usufruire dello sconto fedeltà pagando solo 260 euro. In più durante la prossima stagione, vi saranno altri spettacoli fuori abbonamento (da annunciare prossimamente) offerti in promozione agli abbonati.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche