martedì 29 Settembre 2020
Home La musica che mi gira intorno Teatro Summarte, Sebastiano Somma in 'Lucio incontra Lucio': le interviste

Teatro Summarte, Sebastiano Somma in ‘Lucio incontra Lucio’: le interviste

Una serata di musica e recitazione al Teatro Summarte di Somma Vesuviana con lo spettacolo “Lucio incontra Lucio” con l’attore campano Sebastiano Somma. Uno show musicale che ripercorre la carriera e la vita di due grandi artisti del panorama musicale italiano: Lucio Dalla e Lucio Battisti, due cantautori nati fatalmente a soli 12 ore di distanza l’uno dall’altro.

Non a caso l’autore della rappresentazione teatrale, il maestro Liberato Santarpino, che assieme a Somma ha curato la regia, immagina che le due personalità siano nate per volere di Zeus che sceglie di fare un regalo agli esseri umani.

- Advertisement -

Un mix di note e poesia grazie all’accompagnamento musicale dell’orchestra composta da Sandro Deidda al sassofono, Guglielmo Guglielmi al pianoforte, Aldo Vigorito al contrabbasso, Giuseppe La Pusata alla batteria, Lorenzo Guastaferro al vibrafono, con le meravigliose vocalità canore di Alfina Scorza, Elsa Baldini, Paola Forleo e Francesco Curcio.

Due ore di buona musica, con il pubblico del Summarte che canticchia i motivi dei brani che hanno fatto la storia della canzone italiana e che sono impresse nella memoria collettiva.

La voce narrante di Sebastiano Somma introduce il lettore nella vita privata dei due artisti, raccontandone aneddoti e pensieri inediti, mentre sullo schermo alle sue spalle si susseguono immagini e fotografie che ritraggono due giovani Lucio. Passaggi significativi dell’esistenza dei due cantautori che ne rivelano anche il carattere, la sensibilità artistica ed umana, la personalità a volte schiva rispetto alla folla e ai fans, particolari momenti e stati d’animo che li hanno accompagnati in determinati fasi della vita.

Un racconto intimistico e personale che dimostra come i due artisti, sebbene molto diversi tra loro dal punto di vista dei generi musicali (Dalla più conservatore, Battisti più innovativo), sono in realtà più simili di quanto si possa pensare perché accomunati dalla medesima passione: la forza creativa e travolgente della musica.

Il mare è al centro di numerosi testi dei due cantautori. L’elemento naturale, infatti, è un’altra costante fissa nei brani di Dalla e Battisti (Si pensi a ‘Come è profondo il mare’ per il primo e a ‘O mare nero’ per il secondo) che vedono in esso un’occasione per raccontare la propria esistenza attraverso la storia di altri.


- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Scuola. Aprire in sicurezza, l’Asl Na3 sud forma insegnanti Covid

L’Asl Napoli 3 Sud al fianco degli istituti per una riapertura in sicurezza. In collaborazione con le istituzioni scolastiche regionali l’azienda sanitaria ha attivato...

Novità editoriale: “Sopravvissuti”. Le presentazioni

NAPOLI. Martedì 29 settembre ore 18:30  in diretta sul canale YouTube della Polidoro Editore con Vincenza Alfano, Giovanna Scalzo e Antonio Esposito e Sabato 3...

“Abitare la storia: la casa dei Correale”, visita guidata a Sorrento

SORRENTO. Il presidente Gaetano Mauro, il CdA e il direttore Filippo Merola, nell’ottica di collaborazione con le associazioni locali già da tempo intrapresa con...

Successo per il Premio Ambasciatori del Sorriso 2020

SAN VITALIANO. Grande successo per il Premio  Ambasciatori del Sorriso 2020. Tra i premiati tante eccellenze. Dott. Paolo Ascierto, il magistrato Catello Maresca, lo scultore...

Giovedì sera al Museo, riparte la programmazione al MANN

NAPOLI. Visite ed eventi serali al Museo, si riparte: dal 1° ottobre al 3 dicembre, il MANN sarà aperto ogni giovedì, dalle 20 alle...
- Advertisment -