domenica 9 Maggio 2021
HomeCronacaTentata estorsione ad imprenditore di Casalnuovo, cinque arresti

Tentata estorsione ad imprenditore di Casalnuovo, cinque arresti

Napoli- Casalnuovo di Napoli. Nella mattinata odierna, i militari della Compagnia di Castello di Cisterna hanno dato  esecuzione a misure cautelari (arresti domiciliari nei confronti di 5 soggetti ed un  divieto di avvicinamento aì luoghi frequentati dalla p-o. nei confronti di altro indagato)  emesse dal GIP del Tribunale di Nola, su richiesta della locale Procura della Repubblica  per il delitto di tentata estorsione aggravata e continuata. L’attività investigativa -avviata a seguito di denuncia presentata il 26 gennaio 2020 da  un imprenditore edile di Casalnuovo di Napoli- ha permesso di ricostruire  compiutamente le condotte poste in essere dagli indagati. Veniva infatti appurato che  la vittima, dopo aver parzialmente dato corso a dei lavori di ristrutturazione presso un  appartamento situato in Napoli e di proprietà di uno degli indagati, era stata da  quest’ultimo convocata per ottenere un chiarimento. Nella circostanza, oltre al  proprietario dell’immobile da ristrutturare, si erano presentati all’incontro (avvenuto  l’Il gen. 20) altre cinque persone (parenti ed amici del proprietario) che, dopo
un’accesa discussione, lo avevano minacciato al fine di ottenere la restituzione della  somma di euro 13mila quanto dire quasi la somma sino a quel momento consegnata  all’imprenditore.
Durante l’incontro, a scopo intimidatorio, erano stati temporaneamente sottratti alla  vittima, telefono celluiare e le chiavi dell’auto, impedendogli di fatto, di lascìare  luogo della riunione. Grazie all’espletamento di attività tecnica, venivano acquisiti elementi di riscontro alle  dichiarazioni della vittima e venivano altresì documentati ulteriori sopralluoghi di  taluni indagati presso l’abitazione della stessa

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti