venerdì 14 Maggio 2021
HomeCronacaTentata rapina. 23enne arrestato, caccia al complice

Tentata rapina. 23enne arrestato, caccia al complice

A Boscoreale i carabinieri della locale stazione insieme a quelli della sezione radiomobile della compagnia di torre annunziata hanno arrestato per tentata rapina aggravata un 23enne incensurato del posto.
Sono le 20:30 ed è l’orario di chiusura degli esercizi commerciali che da poco hanno potuto riaprire a causa del fenomeno epidemico. Due rapinatori entrano nell’ottica di piazza pace con casco e passamontagna. Armati di pistola vogliono l’orologio di valore del titolare, ne nasce una colluttazione. Uno dei 2 rapinatori esplode 2 colpi di pistola. Interviene anche un uomo che era presente nel locale e che viene ferito alla caviglia: lievi escoriazioni forse dovute alle schegge dei proiettili rimbalzati sul pavimento. I 2 rapinatori tentano di fuggire dirigendosi verso lo scooter – poi sequestrato e risultato rubato – con il quale erano arrivati. Fuori al negozio c’è però un carabiniere. E’ libero dal servizio ma ha sentito gli spari e si avvicina all’attività commerciale. Ferma il 23enne e lo arresta. Il complice riesce a sfuggire ma i carabinieri sono sulle sue tracce. I militari del nucleo investigativo di Torre Annunziata hanno acquisito le immagini di videosorveglianza e sequestrato i 2 bossoli calibro 9×21.
L’arrestato è stato trasferito al carcere di Poggioreale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti