domenica 23 Gennaio 2022
HomeCronacaTentata rapina. Rincorso con una Fiat Bravo, giovane si rifugia in caserma

Tentata rapina. Rincorso con una Fiat Bravo, giovane si rifugia in caserma

POMIGLIANO D’ARCO. Tentata rapina per un giovane ventenne, ieri sera, su via Roma, è riuscito a scappare all’interno della locale stazione dei carabinieri. 

Tanta paura, qualche danno all’auto, ma fortunatamente è finita bene per un giovane ventenne del luogo, che ieri alle 21 circa, ha subito un tentativo di rapina. Il giovane aveva da poco riscosso lo stipendio, quando su via Roma nei pressi di via Felice Pirozzi, una Fiat Bravo, di colore blue scuro, con fari spenti ha iniziato a tamponare la sua auto.

Il ragazzo – come ha raccontato in sede di denuncia ai militari dell’arma locale – ha capito subito le intenzioni dei due, quindi ha accelerato cercando di seminare l’auto, ma qualsiasi strada alternativa riuscisse ad imboccare, la Fiat Bravo lo tallonava cercando di far finire il malcapitato fuori strada, addirittura urtando l’auto del giovane lateralmente sulla destra. Tamponato ripetutamente, fino a spaccargli il paraurti e danneggiare il tubo di scarico della marmitta, il ragazzo, da via Napoli è riuscito a spostarsi fino a via Umberto I, dove è presente la locale stazione dei carabinieri. E’ riuscito a fermare l’auto e a fuggire frettolosamente all’interno del comando. I due balordi, probabilmente più che ventenni ed entrambi muniti di berretto con visiera, vedendo la richiesta d’aiuto del giovane ai militari dell’arma, sono scappati a gran velocità.

E’ caccia alla Fiat Bravo con a bordo i due malintenzionati, un valido supporto lo forniranno le diverse telecamere del sistema di videosorveglianza installate sul territorio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti