mercoledì 5 Ottobre 2022
HomeAttualitàTerra dei Fuochi, effetti devastanti anche su animali (gallery)

Terra dei Fuochi, effetti devastanti anche su animali (gallery)

Gli effetti devastanti della Terra dei Fuochi colpiscono anche gli animali. Nell’ultimo anno c’è stato un aumento incredibile di cani ritrovati con gravi forme tumorali. 

La “Terra dei Fuochi” non solo sta uccidendo migliaia di campani – raccontano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e l’animalista Floriana Stile – ma sta massacrando tantissimi animali di cui purtroppo nessuno parla o si occupa. In particolare dall’inizio del 2014 c’è stato un aumento del 22% di ritrovamenti di cani e anche gatti con gravi forme tumorali recuperati dalle strade, soprattutto nell’area nord di Napoli da alcuni gruppi di volontari come il Rifugio di Charly di Acerra. Rossella La Barbera, responsabile di questo rifugio, una struttura privata mantenuta dagli stessi volontari che si autotassano, è disperata ed ha denunciato che in tanti anni di volontariato non si era mai trovata a soccorrere cani con problematiche così sconfortanti con masse tumorali abominevoli.

E’ assurdo solo pensare che volontari animalisti non solo si attivano per il benessere di animali abbandonati ma debbano farsi carico addirittura delle spese sanitarie di interventi spesso delicati e costosi pur di tentare di salvare i nostri amici a 4 zampe. In particolare le forme di neoplasie più comuni sono quelle alle mammelle, alle ovaie,all’intestino. I casi più tristi sono quelli dei cani abbandonati dai padroni appena hanno capito che erano malati. Rossella come tanti altri volontari si sente abbandonata dalle istituzioni e chiede aiuto soprattutto ai comuni ed alle Asl.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti