giovedì 13 Agosto 2020
Home Cultura e Spettacoli "Terre del Sud", l'evento che premia le eccellenze. Premio alla carriera a...

“Terre del Sud”, l’evento che premia le eccellenze. Premio alla carriera a Eugenio Bennato

TORRE DEL GRECO. Eccellenze da premiare e risaltare: al via l’evento/Gala “Terre del Sud”. Eugenio Bennato ritirerà il premio alla carriera, Nadia Verdile al giornalismo, Paolo Caiazzo allo spettacolo.

“Non terre dei fuochi, ma di arte, cultura, eccellenze, risorse e storia”. Nello slogan della prima edizione dell’evento/gala “Terre del Sud” che si terrà nella città corallina dal 18 al 25 giugno, c’è la sfida, la scommessa, la speranza, la volontà e, soprattutto l’amore per le proprie radici che spinge a non rassegnarsi ad uno stato di cose allo stallo, ad un sistema, ad un pregiudizio radicato che vuole veicolare il messaggio di un Sud degradato, criminale e arretrato; c’è l’orgoglio che spinge a ripartire dal meglio, dalle eccellenze, dalle risorse di una Terra da sempre prolifica per risanare delle pecche determinate, principalmente, dall’errore umano. Così, partendo dalle eccellenze, avrà inizio giovedì 18 giugno presso il complesso turistico “Gora Club”, in viale Campania a Torre del Greco, un percorso poliedrico teso a risaltare le eccellenze campane e del Sud e lavorare, partendo da esse, per creare una Fondazione volta alla rinascita del territorio coinvolgendo risorse giovani e propositive. La manifestazione, ideata da Rosario Rivieccio, direttore artistico, è stata organizzata dalla cooperativa sociale «Anchioleali- Carovana della Solidarietà» in partnerariato con il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, il Ministero degli Interni, la Camera di Commercio di Napoli, la Regione Campania, Assessorato al Turismo e Spettacolo ed alle Attività Produttive, Napoli Citta’ Metropolitana, i Comuni di Napoli, Salerno e Caserta e province, Confagricoltura, Coldiretti, Touring Club Italiano-Campania, Federalberghi- Costa del Vesuvio, Istitituti “Cavalcanti” di Napoli, “Degni” di Torre del Greco e “De Gennaro” di Vico Equense, e tante altre realtà istituzionali e associazionistiche regionali. L’evento si svolgerà in alcune delle location più suggestive del territorio corallino come il complesso turistico «Gora Club» di viale Campania e il ristorante «Villa Federico». Una settimana intera di mostre, esposizioni, spettacoli, workshop, convegni, dibattiti, cenacoli culturali, premiazioni, degustazioni e festeggiamenti tutti con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulle eccellenze campane distintesi in vari campi e settori.  In conclusione il “Gran Gala Terre del Sud” con la premiazione di diverse eccellenze distintesi in svariati campi, spettacoli, concerti e una cena realizzata dai migliori chef stellati locali. Tra i premiati, oltre al pomodoro del Piennolo, alla mozzarella di bufala e alla Falangina Doc, Nadia Verdile giornalista e scrittrice impegnata, minacciata di morte per il suo lavoro sulla Villa di Carditello; Catia Pellegrino, comandante della nave Libra; Eugenio Bennato, per la sua lunga carriera dedicata a raccontare il Sud in musica e il comico Paolo Caiazzo, narratore ironico e critico del Mezzogiorno. “Il progetto evento- spiega Rosario Rivieccio, direttore artistico – mira a scoprire/recuperare/potenziare/valorizzare i giovani talenti e le personalità del panorama  enogastronomico, artistico, artigianale e musicale, operanti nella nostra Regione e nel Sud in generale, rendendoli protagonisti,  riferimento e vanto nei diversi settori economici, formativi e culturali.  Un evento in cui, alle esibizioni musicali, artistiche, letterarie e teatrali, verranno abbinati “frame” di preparazione e degustazioni enogastronomiche con i prodotti tipici del territorio, quali il pomodoro Piennolo ed il vino Lacryma Christi del Vesuvio, i ceci di Cicerale, i fichi bianchi e l’olio del Cilento e della provincia di Caserta, il limoncello sorrentino, lo gnocco e la pasta fresca, la mozzarella di bufala ed altri prodotti campani e particolari neo-produzioni oltre all’arte pasticciera per la riscoperta dei dolci sapori di in tempo, dando visibilità alle bio-colture. I prodotti, offerti in degustazione dalle ditte partecipanti all’evento, saranno esclusivamente prodotte nella nostra terra e garantite dai vari marchi di qualità e naturalmente preparati dai migliori Chef del Sud Italia. Le commissioni esaminatrici costituite  e formate da soggetti appartenenti e rappresentanti di associazioni di categoria, del mondo dell’impresa turistica ed in generale dell’economia meridionale, giornalismo, cultura, ricerca, formazione e di tutti i settori strategici, hanno lavorato alacremente per scegliere i destinatari dei premi; questi oltre a vagliare, valutare ed individuare i soggetti da premiare nell’ambito del progetto costituiranno con gli stessi un “cantiere/laboratorio” di discussione e di idee/proposte, nei vari settori di competenza sui temi e le problematiche prevalenti delle nostre terre. Come dire: ‘Individuato il problema, studiata la causa, discussa la soluzione, realizzata la proposta di azione da porre all’attenzione delle Istituzioni, politiche, economiche, della Società Civile per adottare le idonee azioni risolutive’”. Giovedì quindi l’inaugurazione della mostra alle 18 presso il complesso turistico “Gora Club”, una esposizione che sarà visitabile tutti i giorni, dalle 10 alle 22 fino al 25 giugno, giorno del Gran Gala. Giornata di cultura e confronto il 19 giugno, dalle 9 alle 18, con l’Open Day che vedrà il sussegursi no-stop di dibattiti, seminari, presentazioni di libri con ospiti come Nadia Verdile, Antimo Manzo, Marco Nonno, Lorenzo Piccolo e molti altri studiosi e intellettuali meridionalisti. Lo spettacolo, il 25 giugno, avrà inizio alle 20, nella stessa location, con l’intervento di ospiti d’eccezione come Eugenio Bennato che ritirerà il premio alla carriera e si esibirà; Nadia Verdile che riceverà il premio al Giornalismo; Gianni Attolini, famoso sarto napoletano per il premio Bottega Artigiana; Catia Pellegrino, comandante Nave Libra, per il premio alle Istituzioni; Paolo Caioazzo, noto cabarettista napoletano, per il premio allo Spettacolo. Inoltre, esibizione in grande stile del Coro Giovanile del San Carlo, col maestro Carlo Morelli, che riserva una sorpresa con uno dei premiati, il tenore Francesco Todisco e gli artisti locali Antonio Colantuono, Daniela Federico e il pianista Raffaele Battiloro. I bozzetti dei premi “Terre del Sud” sono stati realizzati dagli allievi del Liceo Artistico “Degni” di Torre del Greco mentre il trofeodall’associazione “CameoArt” di Torre del Greco. Dopo le premiazioni grande cena al ristorante “Villa Federico” con pietanze preparate dai più noti chef stellati della Campania.

 

- Advertisement -

PROGRAMMA COMPLETO DELL’EVENTO

 

Mostra- fiera mercatodal 18 al 25 giugno 2015, dalle 18 alle 22 presso la struttura turistica «Gora» di Torre del Greco Mostra delle eccellenze artigianali, enogastronomiche produttive (Cammeo, Corallo, lavorazione pietra lavica, florovivaismo, produzioni agricole autoctone, maestri d’ascia, antiquariato, ceramiche e lavorazioni del vetro, editoria). Degustazioni e dimostrazioni enogastronomiche tutti i giorni con Chef  stellati.

Seminari/Presentazione Libri “OPEN DAY: la giornata per il Sud” il 19 giugno dalle 9.30 alle 18.30 presso la struttura turistica “Gora Club” di Torre del Greco

ore 9.30:   Coffè Break;ore 10.00: SEMINARIO. «Il turismo e le potenzialità economiche strutturali dei nostri territori alla luce della nuova Legge Regionale per un futuro sostenibile»

ore 11.15: Coffè Break;ore 11.30: SEMINARIO. «Il recupero e la promozione della Bottega Scuola come strumento per il rilancio degli antichi mestieri»;

ore 12.30: Pausa Pranzo;

ore 15.00:SEMINARIO  «Terra dei fuochi: storia, ambiente e bonifiche», con il biologo Lorenzo Piccolo

ore 17.00: Incontri letterari con Nadia Verdile, Roberta Ventrella ed Antimo Manzo

Degustazioni varie

Gran Galà premio «Terre del Sud»26 giugno 2015 presso la struttura turistica «Gora» di Torre del Greco

PREMIAZIONI Premio alla Carriera: Eugenio Bennato; Premio Impresa ed Innovazione: Atitech; Premio Start up e Ricerca: 012Factory; Premio Editoria e Giornalismo: Nadia Verdile e  Antonello Perillo; Premio Università e Formazione: Università Telematica Pegaso; Premio La Carovana della Solidarietà: Cooperativa Resistenza per Vino Falanghina Selva Lacandona Ciro Corona; Premio “Giovani Emergenti”: Antonio Colantuono, Raffaele Battiloro, Daniela Federico; Premio alle Istituzioni: Catia Pellegrino Comandante Nave Libra, Premio Bottega Artigiana: Sartoria Gianni Attolini; Premio allo Spettacolo: Paolo Caiazzo; Premio Città Torre del Greco: Mauro Ascione; Premio al Gusto dell’Eccellenza:Hotel Scapolatiello; Premio Turismo e Territorio: “Napoli. Il lungomare più bello del mondo ”.

La premiazione sarà impreziosita dalle esibizioni di :Coro giovanile del Regio Teatro San Carlo di Napoli, diretti dal M° Carlo Morelli;Tenore Mario Todisco;Pianista Raffaele Battiloro;Musicista Antonio Colantuono.

Presenteranno la  serata l’attrice Marianna Mercurio e il giornalista Nello De Martino.

Al termine dello spettacolo  Cena di Gala presso ristorante «Villa Federico» per degustare i piatti e i prodotti preparati dagli Chef stellati premiati durante la serata stessa.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Somma. Il sindaco: “Vietati gli assembramenti, usate la mascherina e quarantena per chi rientra dall’estero”

Somma Vesuviana. Di Sarno: “Obbligatoria la mascherina al chiuso, sempre! Tassativamente vietato entrare in tutti i luoghi chiusi senza la mascherina. Si raccomanda comunque...

Nella notte di San Lorenzo scopre una falsa associazione con 24 lavoratori in nero spacciati per “volontari”

Pozzuoli. Il Gruppo della Guardia di Finanza di Giugliano, nel corso di diversi controlli operati la notte di San Lorenzo nei confronti di aziende del...

Cerimonia per Immobile: “Non c’è gloria, non c’è vittoria senza il sacrificio”

FOTOGALLERY di Alfonso Auriemma Torre Annunziata. Non è la prima volta che il figliuol prodigo torna a casa, ma mai così decorato, mai con tanti...

Usura ed estorsione a Castellammare, in carcere anche il terzo uomo

CASTELLAMMARE DI STABIA. Arrestato il giovane 29enne si è costituito oggi pomeriggio alle 19. É stato arrestato anche il terzo indagato che questa mattina è...

Frana in Valtellina, tre morti. Bimbo in codice rosso al Giovanni XXIII

CHIESA IN VALMALENCO (SO).  Tre persone sono morte a causa della frana staccatasi nel tardo pomeriggio a Chiareggio, in Valtellina. Lo comunica Areu specificando che...
- Advertisment -