mercoledì 28 Luglio 2021
HomeAppuntamentiTerzigno. L'8 e 9 la I edizione della "Sagra della nocciola"

Terzigno. L’8 e 9 la I edizione della “Sagra della nocciola”

Terzigno. Tutto pronto a Terzigno per la prima edizione della “Sagra della nocciola”, evento a cura del Comitato Boccia al Mauro.

Una “due giorni” di musica, sapori, spettacolo inizialmente prevista per il 2 ed il 3 settembre ma che poi, causa maltempo, è stata rinviata all’8 (venerdì) ed al 9 (sabato) settembre. La sagra di Boccia al Mauro è di quelle tutte da “gustare” per conoscere ed apprezzare, da vicino, una delle tipicità gastronomiche più ghiotte della zona vesuviana: sua maestà la nocciola.

Oltre agli stand ed ai banchetti dedicati alla promozione del saporito frutto della “terra ignea”, la sagra sarà della nocciola anche l’occasione per divertirsi e danzare al ritmo della musica tradizionale. Il cartellone prevede, infati, l’esibizione di alcune scuole di ballo locali (venerdì 2 settembre). Con loro, sul palco si alterneranno vari gruppi folk con canti, balli e tammorre oltre al live del musicista Pasquale Auricchio (sabato 9 settembre). Come se non bastasse, spazio anche per il divertimento con il cabaret di Oscar di Maio e figlia.

Il giorno della prima (8 settembre), spazio alla serata cabaret del comico Fofò prima del gran finale con Mimmo Dani, il “molleggiato del Sud”.

Nota di colore per tutti i papà e le mamme: l’area della sagra sarà “munita” di gonfiabili per tutti i bambini!! Un’occasione in più per non mancare!!

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti