giovedì 6 Ottobre 2022
HomeAppuntamenti‘THAT’S AMORE CAPRI’ CONTRO IL CANCRO INFANTILETRA

‘THAT’S AMORE CAPRI’ CONTRO IL CANCRO INFANTILETRA

QUANDO LO SPETTACOLO FA RIMA CON SOLIDARIETÀ. ‘THAT’S AMORE CAPRI’ CONTRO IL CANCRO INFANTILE TRA LA MUSICA DEI THE KOLORS E LA SIMPATIA DI MAURIZIO CASAGRANDE E FRANCESCO CICCHELLA. CERTOSA DI SAN GIACOMO SABATO 3 SETTEMBRE ORE 21.00

Fervono i preparativi sull’Isola Azzurra per la terza edizione della rassegna: l’intero incasso sarà devoluto a Fondazione Soleterre, che assicura il diritto alla salute e alla vita dei bambini e degli adolescenti malati di tumore, supportando economicamente e socialmente le loro famiglie

Una rassegna, ‘That’s Amore Capri’, che già dal titolo fa capire il suo obiettivo: fare del bene. Ancora meglio se con un contorno di… spettacolo. Fervono i preparativi sull’Isola Azzurra per la terza edizione della manifestazione con la direzione artistica di Valerio Pagano e che vedrà il clou sabato 3 settembre, quando il magnifico scenario della Certosa di San Giacomo ospiterà una serata tra musica e divertimento. Già, perché sul palco si assisterà al concerto dei The Kolors: il trio composto da Antonio Stash Fiordispino (voce e chitarra), Alex Fiordispino (batteria e percussioni) e Daniele Mona (sintetizzatore e percussioni).

In attività dal 2010, la band ha all’attivo tre album e diversi singoli, tra cui il recentissimo ‘Blackout’. Sul palco della Certosa nel loro ‘Summer Tour’ non mancheranno grandi successi del passato come ‘Cabriolet Panorama’, ‘Frida (mai, mai, mai)’ e ‘Pensare male’. Padrone di casa, uno tra gli attori più amati dell’intero panorama italiano, Maurizio Casagrande: grande il suo sodalizio artistico con Vincenzo Salemme che va avanti dalla fine degli anni Novanta. Nel corso della serata, intratterrà il pubblico con i suoi divertentissimi sketch. In veste di ‘disturbatore’ ci sarà poi il performer Francesco Cicchella, tra i comici più apprezzati grazie alle sue incredibili imitazioni di personaggi quali Michael Bublé, Gigi D’Alessio, Massimo Ranieri, Ultimo e Kekko dei Modà nonché vincitore della quinta edizione di ‘Tale e Quale Show’.

Insomma, tre grandi nomi dello spettacolo italiano, pronti a emozionare e a far divertire il pubblico che accorrerà anche per una buona causa. Già, perché l’intero incasso sarà devoluto all’associazione Soleterre che promuove il diritto alla salute attraverso “Grande contro il Cancro”: il programma internazionale di oncologia pediatrica, che garantisce il benessere psico-fisico e sociale e il miglioramento delle condizioni di vita dei giovani pazienti e dei loro familiari. “‘That’s Amore Capri’ vuole diventare l’immancabile appuntamento di solidarietà per l’isola nei prossimi anni e contribuire in maniera concreta all’offerta turistica della regione grazie a una serie di spettacoli ed eventi sempre più di alto profilo. Per noi è un onore poter ritornare in un luogo, Capri, che ci ha accolto con grande entusiasmo e con grande sensibilità. Colgo l’occasione anche per ringraziare tutte le persone e le istituzioni che hanno fatto sì che questa rassegna potesse aver luogo”, le parole del direttore artistico che anticipa anche un altro evento che si terrà a ottobre con la collaborazione dello chef Salvatore Aprea all’interno del ristorante ‘Da Paolino’: “Qui, in uno dei luoghi più rinomati della gastronomia nazionale e internazionale, si terrà una cena di gala, anch’essa nel nome della solidarietà”. Già, perché anche in questo caso l’incasso sarà destinato a Soleterre, così come nella passata edizione, quando alla Certosa si esibirono Stefano De Martino, Biagio Izzo e Francesco Paolantoni con lo show ‘Che coppia noi tre’, ed Enrico Ruggeri, facendo registrare il tutto esaurito, mentre alla cena furono ospiti Peppino di Capri ed Erminio Sinni.
La rassegna si avvale del patrocinio della Regione Campania, MIBACT e Città di Capri ed è presentata da Graziano Albanese.
I biglietti per poter assistere allo spettacolo del 3 settembre costano a partire da 30 euro. Info all’indirizzo www.thatsamorecapri.

FONDAZIONE SOLETERRE – IL PROGETTO ‘GRANDE CONTRO IL CANCRO’
Soleterre dal 2010 realizza un programma globale di oncologia pediatrica denominato ‘Grande Contro il Cancro’ a oggi operativo in Italia, Ucraina, Costa d’Avorio, Burkina Faso, Marocco e Uganda. Ogni anno garantisce cure e sostegno a oltre 3.000 bambini e genitori. Dal 2019 il programma è attivo anche a Taranto, nel Reparto e Day Hospital onco- ematologico pediatrico, ubicati al sesto piano dell’Ospedale “SS. Annunziata”, in cui sono presenti 6 posti letto per la degenza ordinaria e 4 poltrone mediche per chemioterapia e/o terapia di supporto. Accedono al Day Hospital una media giornaliera di 6 pazienti pediatrici affetti da patologie oncologiche. Il personale presente consta di 3 medici esperti di onco-ematologia pediatrica e 5 infermieri dedicati. Il reparto di oncologia pediatrica è stato aperto solo nel 2017 (grazie alla battaglia di Nadia Toffa in primis), ma è già diventato un punto di riferimento per la regione Puglia e anche per le regioni limitrofe, da cui proviene un numero crescente di famiglie (Calabria, Basilicata, Abruzzo). In ragione di questa crescita, nel 2020 il reparto è stato riconosciuto e accreditato come centro nazionale AIEOP (Associazione Italiana Ematologi Oncologi Pediatri) e ha raggiunto una media di 80 pazienti all’anno. Da gennaio a maggio 2022 gli accessi registrati sono stati 192, un incremento notevole in poco tempo, a conferma che sempre meno famiglie sono costrette a vivere la migrazione sanitaria per garantire le cure ai propri figli. Il periodo di cura e ricovero prevede ricoveri urgenti (fino a 10 giorni), ricoveri periodici ordinari per terapie (fino a 5 giorni) e una degenza media all’esordio di circa 30 giorni. (COMUNICAZIONE EVENTO ‘THAT’S AMORE CAPRI’:Paola Pezzolla ‐ Stefano Ghionni)

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti