venerdì 23 Aprile 2021
HomeAppuntamentiS.Anastasia. Con la sagra del maiale aiuti alle famiglie in difficoltà

S.Anastasia. Con la sagra del maiale aiuti alle famiglie in difficoltà

SANT’ANASTASIA. Folclore,delizie culinarie e molto divertimento faranno da sfondo sabato 22 marzo alla “Sagra del Maiale”, che si terrà nella zona più rappresentativa del territorio anastasiano, piazza Monumento. La sagra voluta e organizzata dalla parrocchia Santa Maria la Nova, sita in via San Francesco Saverio , è con scopo unicamente benefico, infatti una parte del ricavato andrà a coprire parte delle spese di ristrutturazione, rimaste in sospeso per mancanze di fondi, dell’oratorio “Federica Cerciello” ( che da tempo versava in condizioni strutturali precarie e grazie all’energico impegno del parroco Don Ciccio D’Ascoli e alle offerte dei fedeli, oggi è diventato un moderno centro ludico e ricreativo per i giovani), e un’altra parte di ricavi sarà destinata alle famiglie bisognose. L’evento gastronomico inizierà alle ore 19,30 e i partecipanti potranno degustare i prodotti tipici del territorio anastasiano insieme ai panini composti prettamente con carne di maiale. Ospite della serata, con il compito di divertire e allietare la cittadinanza il gruppo “Folk Ensamble” di Antonio Carpentieri. L’evento regge non solo sull’impegno della comunità parrocchiale ma anche sul sostegno di nove aziende commerciali presenti sul territorio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti