giovedì 25 Febbraio 2021
Home Attualità Torre del Greco. Task Force per ripulire la città dai rifiuti

Torre del Greco. Task Force per ripulire la città dai rifiuti

TORRE DEL GRECO. LA BUTTOL DA’ IL VIA ALLA TASK FORCE PER RIPULIRE TORRE DEL GRECO DAI RIFIUTI

Un lavoro incessante per ripulire la città. E’ iniziata la scorsa notte l’opera di azzeramento dei rifiuti sul territorio di Torre del Greco. La Buttol ha messo in campo tutti i mezzi necessari per liberare la città dai cumuli di spazzatura nel più breve tempo possibile. Saranno impiegate anche attrezzature aggiuntive, comprese pale meccaniche (bobcat), per poter prelevare le quasi mille tonnellate di immondizia ancora a terra. Saranno prima resettati i punti critici per garantire il ritorno alla normalità, per poi riprendere la raccolta secondo il calendario vigente. Nella prima notte di lavoro l’Azienda ha assicurato anche il servizio di spazzamento e pulizia delle strade cittadine, oltre al prelievo di spazzatura indifferenziata destinato ad essere intensificato.
Nelle prossime ore saranno inviati ulteriori automezzi aggiuntivi per dare vita a una vera e propria task force. Dalla prossima notte sarà data priorità agli Ecopunti e saranno organizzati doppi turni per garantire il «reset» delle isole ecologiche compatibilmente con la capacità di ricezione degli impianti.
In questo momento l’impegno è a 360 gradi per riportare alla normalità Torre del Greco. Chiaramente in pochi giorni non sarà possibile azzerare il territorio, ma l’Azienda garantirà un lavoro costante e quotidiano per uscire definitivamente dalla crisi rifiuti. L’unico obiettivo della Buttol è alleviare le perduranti sofferenze dei cittadini con la massima urgenza.
La Buttol intente ringraziare tutte le forze dell’ordine intervenute durante la notte, assicurando la regolarità dello svolgimento del servizio ed il rispetto della legalità.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti