venerdì 3 Febbraio 2023
HomeCronacaTragedia a Grumo, precipita dal campanile per montare i fuochi, muore operaio

Tragedia a Grumo, precipita dal campanile per montare i fuochi, muore operaio

GRUMO NEVANO. Tragedia alla festa patronale, operaio fuochista muore dopo essere precipitato da una ventina di metri, dal campanile della chiesa di San Tammaro per montare i fuochi di artificio in occasione della festa patronale.

La vittima, Carmine Fiorillo, 58enne di Sant’Arpino di Casopria, è deceduto sul colpo dopo aver perso il controllo ed è precipitato dal campanile della chiesa nella centrale Piazza Cirillo. L’operaio era salito con il fratello – quest’ultimo titolare ditta Pirotecnica Fiorillo – per preparare lo spettacolo pirotecnico previsto per questa sera in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono della comunità. Carmine Fiorillo ha perso l’equilibrio ed è precipitato da un’altezza di circa 20 metri schiantandosi sul selciato della basilica, dove è deceduto sul colpo. La dinamica della tragedia è ancora al vaglio dei carabinieri della locale stazione, intervenuti sul posto per le indagini. L’operaio non risulta al momento inquadrato nella ditta, stava aiutando il fratello titolare dell’azienda Fiorillo. Il corpo della vittima è stato trasferito al II Policlinico di Napoli per l’esame autoptico. Tutte le manifestazioni previste per questa sera sono state sospese.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti