sabato 24 Ottobre 2020
Home Politica Tripaldi: "Rifiuti, decoro urbano, cimitero, la città versa nel degrado"

Tripaldi: “Rifiuti, decoro urbano, cimitero, la città versa nel degrado”

NOLA. Un manifesto che ricorda all’amministrazione comunale Biancardi di fare “un bagno di realtà”. Lo ha scritto la consigliere comunale di opposizione Maria Francesca Tripaldi.

“Augurando a tutti i miei concittadini di trascorrere un’estate rilassante e rigenerante”, si legge nel manifesto che domani sarà affisso in città e per ora gira sui social network, “suggerisco al sindaco Biancardi e alla sua maggioranza di contrastare il caldo di questi giorni rinfrescandosi la memoria con alcuni dei temi irrisolti nella nostra citta’. GESTIONE DEI RIFIUTI, DECORO URBANO, CIMITERO CITTADINO l’inefficienza e’ alla base della gestione dei rifiuti a nola: dallo stato di degrado in cui versa il centro di raccolta cittadina, alla sporcizia delle nostre strade, causata tanto dai ritardi con i quali si procede alla raccolta dei rifuti quanto al mancato controllo e sanzionamento degli incivili. volevano trasformare nola in un salotto e l’hanno resa una discarica: quasi totale assenza di arredi urbani, dai cestini alle panchine, e l’inadeguatezza dell’illuminazione delle strade. le condizioni pietose in cui versa da mesi il cimitero cittadino, nonostante le segnalazioni quotidiane, sono intollerabili”. E poi specifica con singoli argomenti:
“FESTA DEI GIGLI
la fondazione festa dei gigli e i referenti comunali di competenza, a parte conferenze stampa autoreferenziali e azioni patetiche di
scaricabarile (gigli food festival…), hanno dimostrato ancora una volta di non essere interessati al confronto, alla condivisione reale del progetto (ma esiste un progetto?) alla trasparenza di azioni (e di bilanci) regalandoci un’altra festa dei gigli improntata alla marcia indietro rispetto ai paletti
fissati e alla improvvisazione, con buona pace di regolamenti e direttori artistici coinvolti soltanto a meta’.
PARITA’ DI GENERE
“in un futuro molto prossimo” garantiva il 30 ottobre scorso il sindaco biancardi il suo impegno a risolvere l’inadempienza in materia di parita’ di genere nella scelta degli assessori che compongono la sua giunta. ad oggi, il tema dell’assessore donna mancante e’ ancora irrisolto e il nostro sindaco e’
vittima, piu’ che consapevole, di quelle stesse logiche di accordi pre elettorali e spartizione di potere che fin dal primo giorno di insediamento hanno
caratterizzato il suo mandato.
TUTELA DEL VERDE E GESTIONE DEI BENI COMUNI
la vicenda della villa comunale e’ l’esempio piu’ lampante della gestione del verde pubblico del nostro sindaco e dell’assessore parisi: perizie fallaci,
chiusura, riapertura natalizia, chiusura, riapertura parziale e nuovamente chiusura della villa,, disprezzo delle prescrizioni ministeriali e
coinvolgimento della procura della repubblica. davvero un ottimo lavoro, signor sindaco! e i cittadini restano senza spazi verdi in cui trovare
refrigerio, mentre il parco della stella e quello insistente nella gescal sono in stato di abbandono. nei paesi limitrofi i cittadini venivano invitati a
partecipare alla segnalazione degli arbusti di valore storico e monumentale, e a nola? a nola se denunci sei cattivo.
sul fronte dell’acqua pubblica la storia e’ tristemente nota ai rubinetti (spesso vuoti perche’ ingiustamente distaccati) e alle tasche (altrettanto vuote, complici bollette da capogiro) dei nolani, costretti dal nostro sindaco a sopportare ancora la gestione da carrozzone della gori!
PERIFERIE E FRAZONI
delle fogne a piazzolla, cavallo di battaglia della campagna elettorale, ad oggi ancora nessuna ombra. con i soliti ritardi ed errori nella
compilazione dei progetti, l’ultima corsa, per non perdere i fondi, ha visto l’ennesimo cambiamento di scenario: il comune di nola ha deciso di dividere in due lotti funzionali il progetto delle fogne, uno per piazzolla e uno per polvica. indovinate un po’ quale dei due partira’ per primo? esatto! quello di polvica che prevede anche l’adeguamento di marciapiedi, il verde cittadino ed altri interventi di decoro urbano. e a piazzolla? concorsi di bellezza e spettacoli serali!
VIABILITA’ CITTADINA, PARCHEGGI E MOVIDA
c’e’ un nuovo sceriffo in citta’! recitavano i western della nostra infanzia, e i cittadini nolani ripongono nel nuovo comandante della polizia municipale le speranze da anni disattese: riuscira’ il nostro eroe a gestire i problemi cronici di viabilita’ cittadina, a fronteggiare perdita delle entrate comunali verificatasi a giugno, che ha incrementato tra l’altro la presenza di parcheggiatori abusivi? e ancora, potranno i cittadini del centro
storico richiedere ed ottenere, in aiuto al loro riposo, l’intervento di chi deve far rispettare le regole, a riposare tranquillamente? Smetteremo di fare slalom tra bottiglie di vetro e rifiuti di vario genere?” Chiosando: “Nola merita di meglio”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Il consigliere Piscitelli: “Vicino a commercianti e imprenditori, è tempo di agire”

SOMMA VESUVIANA. Dal consigliere comunale i Opposizione Vincenzo Piscitelli riceviamo una lettera aperta alla città che di seguito pubblichiamo. Se emergenza è, che emergenza...

Controllo antiCovid, la polizia locale scopre barbiere e parrucchiere abusivi

Marigliano. Controlli che hanno l'obiettivo di tutelare la salute dei cittadini, soprattutto riguardo i contagi da Coronavirus. Sono quelli che stanno portando avanti...

Manifestanti no-lockdown, guerriglia urbana a Napoli

NAPOLI. Scene di guerriglia urbana in via Santa Lucia, davanti al palazzo della Regione Campania. I manifestanti scesi in piazza contro le restrizioni anti...

A San Giuseppe Vesuviano una donna è morta per Covid, il cordoglio del sindaco

San Giuseppe Vesuviano (Napoli). Un nuovo decesso per Coronavirus. A comunicarlo il sindaco di San Giuseppe Vesuviano Vincenzo Catapano. "Mi hanno...

I sindaci scrivono a Conte e De Luca: “Signori Presidenti, siamo al collasso”

Pubblichiamo la lettera dei sindaci inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. "All'onorevole presidente del consiglio...
- Advertisment -