giovedì 4 Marzo 2021
Home Cronaca Truffa anziani, "nonnina" furba non ci casca e chiama la polizia. Arresto

Truffa anziani, “nonnina” furba non ci casca e chiama la polizia. Arresto

NAPOLI. Truffa ad un’anziana sventata, ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato San Giovanni-Barra su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso un condominio di via Luigi Volpicella dove un uomo aveva tentato di truffare una 71enne residente nello stabile. I poliziotti hanno accertato che la vittima aveva ricevuto una telefonata da una donna, che si era spacciata per la nipote, la quale aveva detto alla “nonna” di consegnare 1500 euro ad un fattorino che le avrebbe consegnato un plico di lì a poco. L’anziana, insospettita, dopo essersi confrontata con la nipote, ha avvisato i poliziotti che hanno bloccato il truffatore il quale, dopo aver parcheggiato lo scooter, stava entrando nell’androne del palazzo per consegnare il “pacco”. Ciro Paglionico, 54enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per tentata truffa aggravata. Inoltre, il veicolo è stato sequestrato poiché privo di copertura assicurativa.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti