venerdì 3 Dicembre 2021
HomePoliticaUltimo incontro per il progetto: Legalità, cittadinanza e pari opportunità

Ultimo incontro per il progetto: Legalità, cittadinanza e pari opportunità

Egea - Black Friday

PORTICI. Martedì 20 novembre, dalle ore 9 alle ore 12 si terrà presso il Teatro De Filippo di Portici, il terzo e ultimo incontro del progetto “Legalità, cittadinanza e pari opportunità come beni comuni” promosso dalla Commissione Pari Opportunità della Regione Campania, con il supporto della Sottocommissione “Diritto alla città, politiche urbane e beni comuni nell’ottica di genere” e del Comitato Scientifico costituito dalle Componenti della Commissione Pari Opportunità della Regione Campania: Angelina Acampora, Maria Lippiello, Natalia Sanna e Marilena Vitalone, in sinergia con il Dirigente Scolastico Nicola di Muzio e con la docente referente per la legalità e bullismo Maria Rispo.

L’iniziativa, finalizzata a far divenire le nostre scuole luoghi privilegiati di rispetto dei diritti umani, di pratica della democrazia e della legalità, di apprendimento delle diversità e della ricchezza delle identità culturali, prevedeva un ciclo di tre incontri con professionisti esperti, forze dell’ordine e testimonianze che interagendo con gli alunni hanno dato il proprio contributo per formare i cittadini e le cittadine del domani, il più possibile responsabili e solidali.
Il percorso formativo, attuato attraverso questo progetto, è finalizzato allo sviluppo di una cultura della parità e al rinnovamento di un sistema di valori consono ad una società pluralistica, libera da pregiudizi e aperta all’altro secondo quelli che sono i principi costituzionali di contrasto ad ogni forma di discriminazione e per la promozione della solidarietà sociale e dell’educazione interculturale. Nel progetto infatti è stata posta l’attenzione sui principi fondamentali della Carta Costituzionale con particolare riferimento all’art. 3 e all’art.10, mettendo al centro la parità dei diritti e dei doveri di una comunità nell’ottica di una collaborazione reciproca in una società che promuove la costruzione di ponti al posto dell’innalzamento di muri, dotando gli alunni e le alunne di strumenti nuovi per affrontare una società in continua evoluzione.
Interverrannoi: Natalia Sanna Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Campania; Vincenzo Cuomo Sindaco del Comune di Portici; Grazia Buccelli Assessore alle Pari Opportunità e alla legalità del Comune di Portici; Mariarosaria Cirillo Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Portici, Loredana Raia Consigliera Regionale con delega alle Pari Opportunità.
Le relazioni specialistiche nella giornata conclusiva saranno a cura di Domenico Airoma Procuratore aggiunto Procura Napoli nord, Chiara Esposito Criminologa, Esperta in tecniche di indagini e procedure di intervento nei casi di violenza domestica, stalking e femminicidio, Psicologa e psicoterapeuta; Maria Lippiello Componente Commissione Pari Opportunità della Regione Campania; Nicla Cesaro Testimonianza su accoglienza e istruzione di giovani extracomunitari.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti