mercoledì 1 Dicembre 2021
HomeCronacaUltim’ora: terremoto, lievi scosse in Campania. Trema anche il vesuviano-nolano

Ultim’ora: terremoto, lievi scosse in Campania. Trema anche il vesuviano-nolano

Egea - Black Friday

di Saverio Falco

Dopo la scossa delle 19.11 con epicentro a Visso (Macerata), circa due ore dopo una seconda fortissima (magnitudo 5.4 della scala Richter a soli 9 km di profondità) scossa nel medesimo epicentro.

Intorno alle 21,30 l’onda sismica è stata avvertita anche nel napoletano e nell’agro nolano: numerose le segnalazioni giunte in redazione di lampadari e cristalliere oscillanti

Fortunatamente per ora nei paesi campani non si sono registrati danni a cose o persone.

L’allerta rimane alta; tanta la paura, considerati i recenti fatti di Amatrice. Persone hanno abbandonato le proprie case e sono scese in strada nei comuni di Cimitile e Camposano, nel nolano, dove il sisma è stato avvertito con maggiore intensità.

A breve avremo aggiornamenti dall’osservatorio vesuviano – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti