venerdì 19 Luglio 2024
HomePoliticaUn solo candidato sindaco, Di Fiore: "Non votiamo", nasce comitato per l'astensione

Un solo candidato sindaco, Di Fiore: “Non votiamo”, nasce comitato per l’astensione

Pollena Trocchia. Unico candidato sindaco Carlo Esposito, il consigliere uscente Raffaele Di Fiore non ci sta.
Nonostante ci sia una sola lista a supporto di un unico candidato sindaco per le prossime comunali di Pollena Trocchia, la campagna elettorale si preannuncia incandescente. Il 10 giugno i pollenesi si ritroveranno a votare un unico candidato sindaco l’architetto Carlo Esposito a suo sostegno l’unica lista civica presente in questa tornata “Insieme per costruire”, chiara continuità dell’amministrazione uscente. Il primo a muoversi in contrasto a questa singolare situazione è il consigliere di minoranza uscente Raffaele Di Fiore che pubblicamente denuncia: “I cittadini devono sapere che c’è stato un tentativo subdolo di attuare una manovra che portasse alla presentazione di una lista civetta, una falsa alternativa che nella sostanza avrebbe blindato la vittoria della amministrazione uscente e dell’architetto Carlo Esposito. La manovra è stata smascherata in tempo, tutti hanno fatto un passo indietro indignati della situazione, provocando l’impossibilità di presentare la lista” poi continua: “ora si gioca a carte scoperte e per fortuna c’è la possibilità democratica di scegliere: si va a votare per questa amministrazione o non si va a votarli per mandarli a casa. La scelta che raggiunge il 50% degli aventi diritto al voto vince, mai come adesso il futuro di Pollena Trocchia è nelle mani dei cittadini, mai come adesso il voto utile è l’astensione. Forza Pollena Trocchia”. Queste dichiarazioni sono state scritte nel gruppo aperto nato su Facebook a sostegno di un neonato “Comitato per l’astensione Pollena Trocchia”, che ha dato il suo primo appuntamento per stamattina in piazza Amodio. L’architetto Esposito nonostante sia l’unico candidato sindaco, per vincere le comunali dovrà battersi contro il suo unico nemico “l’astensionismo”. Infatti per indossare la fascia tricolore bisognerà che si presenti alle urne più del 50% degli aventi diritto.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche