mercoledì 29 Novembre 2023
HomeScuolaUniversità Vanvitelli, l'anastasiana Angela Coppola eletta nel Consiglio degli Studenti

Università Vanvitelli, l’anastasiana Angela Coppola eletta nel Consiglio degli Studenti

Sant’Anastasia. Un’ altra giovane anastasiana eletta nel Consiglio degli Studenti all’università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, ad Aversa. Si tratta di Angela Coppola, studentessa del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale.
“La rappresentanza studentesca impegna il mio tempo da svariati anni”, spiega Angela Coppola, “La tutela ed il benessere degli studenti sono stati, sono e saranno i punti cardini del mio percorso. Sin dall’inizio della mia carriera politica ho sempre dato tutta me stessa, per me e per gli altri.
Dopo la mia esperienza come consigliere di Corso di Laurea di Design per la Moda, ho avuto l’onore di sperimentare quelle che sono delle doti fondamentali per un rappresentante: disciplina, rispetto e dedizione. Sono riuscita a rendermi conto di quanto sia essenziale vivere l’ateneo per noi studenti,in termini di opportunità e soprattutto di umanità. Per questo ho deciso di candidarmi al Consiglio degli Studenti, organo al quale sono stata eletta con ben 363 voti. Non farò grandi promesse, ma io sono dell’idea che la rappresentanza studentesca si faccia giorno per giorno e cercherò sempre di dare il massimo. Ci tengo a ringraziare il mio gruppo Unica Vanvitelli, per il loro supporto. In particolare Leonardo Junior Pagano, mio punto di riferimento da sempre e Pierferdinando Arcella, Domenico De Riso, Ubaldo Corvino, Saverio Russo con i quali c’è un rapporto in primis di amicizia, che ci permette di lavorare coordinati e compatti”. Un bel risultato elettorale quello di Angela: “Sono estremamente grata a tutte le persone che sono venute a votare e hanno speso del tempo per lasciare una preferenza sul mio nome, credendo nel mio percorso passato, presente e futuro.
363 volte grazie”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche