domenica 25 Settembre 2022
HomeSanitàVacanze finite, ecco l'alimentazione al rientro dalle ferie

Vacanze finite, ecco l’alimentazione al rientro dalle ferie

Quando terminano le ferie estive, si riprende a lavorare, ci si iscrive in palestra e si fissano nuovi obiettivi. Per raggiungere i nostri traguardi ovviamente ci serve del tempo e anche la dieta non fa eccezione. Le nostre abitudini alimentari, il nostro stile di vita e gli esercizi che seguivamo prima dell’estate vanno ripresi gradualmente. Bisogna porsi prima degli obiettivi a breve termine e poi con il tempo a lungo termine. È sbagliato, infatti, iniziare con diete troppo drastiche e con kcal misere, oppure con allenamenti intensi e massacranti in particolar modo se veniamo da un periodo di sedentarietà assoluta e non ci siamo proprio allenati durante i mesi estivi. È consigliato infatti: non pesarsi continuamente, non saltare i pasti o assumere al posto di questi pasti sostitutivi e soprattutto evitare diete troppo drastiche. Riprendiamo invece, senza troppi sensi di colpa, i nostri piani alimentari e il nostro stile di vita. È consigliato anche di bere acqua in abbondanza, aiutandosi magari con qualche drenante se si preferisce e ripartire i pasti correttamente nell’arco della giornata senza cadere nell’errore classico del fai-da-te. Bisogna riprendere man mano l’attività fisica e allenarsi in maniera corretta, facendosi magari seguire da un esperto. Soprattutto è fortemente indicato di non demotivarsi e seguire uno stile di vita sano, variando le proprie scelte alimentari, riprendere in modo leggero ma costante l’attività fisica in modo da ridurre anche le fonti di stress, puntare sulla qualità alimentare e fare una spesa intelligente, pianificando i pasti durante tutta la settimana, evitando così anche sprechi alimentari. Piccoli comportamenti che con il tempo dovranno diventare parte della nostra quotidianità. Per quanto concerne l’attività fisica, inoltre, è fortemente raccomandabile affidarsi sempre ad un personal trainer qualificato e con una laurea in scienze motorie in modo da programmare esercizi mirati per raggiungere obiettivi precisi. Per quanto riguarda, invece, il piano alimentare, questo va prescritto da un professionista della nutrizione, laureato, abilitato e ovviamente iscritto all’ordine di appartenenza per poter svolgere la professione.

Quindi per un soggetto che proviene da un periodo di sedentarietà assoluta o che vuole iniziare ad intraprendere un nuovo stile di vita deve riprendere sia il nuovo piano alimentare che qualsiasi esercizio gli venga proposto di fare, a piccoli passi e poi passare sia a nuovi allenamenti più intensi e sia a nuovi alimenti da introdurre nella propria alimentazione quotidiana. Bisogna puntare su alimenti ricchi in fibre, con una buona quota proteica e non devono mancare ovviamente frutta e verdura di stagione. Riprendendo gradualmente le nostre abitudini usciamo man mano da un circolo vizioso composto da alimenti ricchi in zucchero e sale che si è venuto a creare durante l’estate. È buona norma, farsi seguire sia dal personal trainer che dal nutrizionista o dietista ed è raccomandabile che entrambi gli esperti siano in stretta comunicazione, in modo da seguire a 360 gradi la persona che affida il suo corpo e la sua salute agli esperti del settore. Insomma, settembre è il mese dei buoni propositi ed è adatto per dare forma ai progetti pensati magari in estate, per fissare quindi nuovi obiettivi e soprattutto per cambiare il proprio stile di vita.

A cura del Dott. Gerardo Massa, Biologo Nutrizionista, Perfezionato in igiene Alimentare, Nutrizione e Benessere

Contatti:

Studio di Nutrizione, Via Michelangelo Buonarroti 31 Casoria (NA)

cell. 3351767364

Instagram: dott. gerardo_massa

Facebook: Dott. Gerardo Massa Biologo Nutrizionista

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti