giovedì 24 Giugno 2021
HomeAttualitàVendita alimenti e gadget fuori lo stadio San Paolo, il bando

Vendita alimenti e gadget fuori lo stadio San Paolo, il bando

NAPOLI. Il Vicesindaco Panini: “A bando 35 posteggi nelle aree limitrofe lo Stadio San Paolo per la vendita di alimenti e gadget in occasione di partite ed eventi”

E’ disponibile da oggi, sul sito web istituzionale del Comune di Napoli, il bando di selezione pubblica per l’assegnazione di concessioni decennali per 35 posteggi su suolo pubblico, collocati in aree antistanti e limitrofe lo Stadio San Paolo.
I 35 posteggi disponibili sono suddivisi in 19 postazioni per furgoni/ristoro mobili aventi una superficie totale di 18 mq e 16 panchetti mobili per vendita di gadget aventi una superficie totale di 4 mq.
Gli operatori selezionati potranno svolgere attività di vendita di prodotti alimentari pronti per la consumazione o vendita di gadget, esclusivamente in concomitanza agli eventi in essere nello stadio San Paolo e per ogni operatore commerciale è ammessa la possibilità di ottenere in concessione un solo posteggio.
La domanda di partecipazione deve essere redatta su carta legale utilizzando il modello allegato al Bando e inviata al Comune di Napoli entro le ore 24 del giorno 1 luglio 2019, tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo mercati@pec.comune.napoli.it.
Per approfondire i requisiti e per scaricare la modulistica della domanda, consultare il sito web del Comune di Napoli.
“Si tratta di un’operazione senza precedenti nella nostra città” dichiara il Vicesindaco con delega al Commercio Enrico Panini. “Con essa, il Servizio Mercati del Comune di Napoli ha fatto definitivamente ordine sulla questione annosa dell’assegnazione dei posteggi per gli operatori ambulanti in occasione delle partire di calcio e degli altri eventi sportivi e non allo Stadio San Paolo. Termina, così, il regime transitorio che dura da oltre 20 anni con l’introduzione di regole certe e trasparenti e concessioni di durata pluriennale. Il provvedimento è il frutto di un lavoro congiunto portato avanti con la Polizia Locale e la Polizia di Stato – Commissariato San Paolo che ringrazio particolarmente per l’attenta collaborazione”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti