mercoledì 21 Ottobre 2020
Home Cultura e Spettacoli Veronica Rubino, la cantante delle Lollipop si é sposata

Veronica Rubino, la cantante delle Lollipop si é sposata

Napoli. Tutti coloro che hanno trent’anni, e su di lì, ricorderanno sicuramente il programma televisivo “Popstars” mutuato dalla Nuova Zelanda e arrivato in Italia nel 2001? Andato in onda su Italia 1, è stato il primo talent italiano e, complici la freschezza e la simpatia del format e la bravura delle vincitrici della prima edizione, l’apripista di tanti altri programmi di successo come “Amici”, “The Voice” e “X-Factor”. Le Lollipop, la band al femminile che ha vinto la prima edizione del talent, hanno avuto un successo insperato: le cinque ventenni hanno cantato sui palcoscenici dei più importanti festival di musica (ad esempio il Festivalbar), nel 2002 hanno partecipato al Festival di Sanremo cantando per la prima volta un pezzo in italiano dal titolo “Batte forte”, e tutti i loro brani hanno incassato milioni di consensi (il singolo “Down Down Down” ottenne il disco di platino). Sono diventate in pochissimo tempo l’idolo degli adolescenti di allora, oggi trentenni! Poi, dopo qualche anno, complici i gravosi impegni legati al successo che un po’ confliggevano con la giovane età delle cinque cantanti, che erano impreparate a tanto consenso, la scelta di mettere in pausa il progetto musicale per riavviarlo in seguito. Nel 2013 quattro componenti riuniscono il gruppo e incidono un nuovo singolo: “Ciao (Reloaded)” scritto da Fargetta. Nel 2018 ancora una volta tornano, in forma di trio, con il singolo “Ritmo tribale”.
“Un gruppo per lavorare bene deve provvedere a tante cose – spiega Veronica Rubino, la componente campana della girl band -. Lo studio e l’impegno continuo da parte di ogni suo componente, l’affiatamento, l’orgoglio verso il progetto che è il primo strumento di promozione del gruppo e dei suoi singoli. Chi non ha voluto mettere in pratica queste azioni si è naturalmente allontanata. Siamo rimaste in tre, il numero perfetto, siamo quelle che continuano a credere nel sogno iniziato quasi venti anni fa!”. “Poi, sono anche subentrati gli impegni privati di ognuna di noi: matrimoni, figli – continua la bella cantante -. Io, ad esempio, sono diventata mamma di un bellissimo bambino sette anni fa: passo molto tempo con mio figlio Alfy, che è divenuto la mia priorità, tanto è vero che mi sposo soltanto oggi, dopo moltissimi anni di fidanzamento!”. “Mi sento spesso con le altre componenti del gruppo – continua Veronica -, faccio ancora parte delle Lollipop, ma la mia vita odierna è molto diversa rispetto a quella di 19 anni fa, molto più ricca: ho studiato canto e studio ancora, ho in cantiere molti progetti da solista, sia musicali che televisivi. Ho aperto una casa discografica per dj (la “Deependence”) con il mio “quasi marito” e seguo giovani musicisti che non hanno la possibilità di affacciarsi al grande pubblico. Infine, sono la direttrice artistica di un locale che ho ereditato dalla mia famiglia”.
Veronica Rubino e Lorenzo Bonavolontà hanno pronunciato il fatidico sì ieri presso la Reale Chiesa di San Ferdinando Re, ubicata all’interno del Belvedere di San Leucio a Caserta, e continueranno i festeggiamenti con i parenti e gli amici più stretti presso Villa Althea. “Avremmo voluto organizzare una festa più importante, con un numero di invitati più ampio e uno spazio musicale più grande – svela la coppia -, ma purtroppo non è stato possibile a causa dei regolamenti legati all’emergenza Covid. Non potevamo ulteriormente procrastinare il nostro matrimonio, abbiamo aspettato troppi anni!”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

5 contagiati tra i dipendenti, chiude il municipio di Ottaviano

Ottaviano. Cinque dipendenti comunali di Ottaviano sono risultati contagiati dal Covid 19, il municipio chiude per 2 giorni. "In seguito al riscontro di...

Distraeva automobilisti nelle auto, arrestato

Cercola. Carabinieri arrestano 47enne. distraeva automobilisti per rubare all'interno delle loro auto. I militari della Tenenza di Cercola hanno arrestato un 47enne di Ponticelli,...

“17 positivi in 16 ore”, allarmante l’aumento di contagi a Somma Vesuviana

Somma Vesuviana. Seguendo gli aggiornamenti sui casi di Coronavirus effettuati dal sindaco Salvatore Di Sarno scopriamo un dato allarmante: "17 positivi in 16 ore"....

D’Avino e Prisco: “Pronto piano di valorizzazione del Casamale. Ecco le novità”

Somma Vesuviana. “Pronto il Piano Unico di Valorizzazione del Borgo del Casamale, siamo ai nastri di partenza: dalla Zona a Traffico Limitato all’illuminazione artistica,...

Grave lutto per le famiglie Spadaro-Pone, è venuta a mancare la signora Rosa

Sant'Anastasia. Un grave lutto ha colpito due delle famiglie più note della città: Spadaro e Pone. È infatti venuta a mancare...
- Advertisment -