domenica 19 Settembre 2021
HomeCultura e SpettacoliSomma Vesuviana. Verso il "Palio 2022", tra rinascita e meraviglia

Somma Vesuviana. Verso il “Palio 2022”, tra rinascita e meraviglia

Somma Vesuviana. Nella seconda settimana di settembre, ormai da 31 anni, tutta la città di Somma e non solo si riunisce per le tre giornate, venerdì, sabato e domenica, dedicate alla festa de “Il Palio”, momento di unione, festa e rievocazione storica.                            La 31^ edizione del Palio di Somma, edizione 2021, ovvero la 30^ da giocare, non accenderà le sue luci su musica, festa, sfide tra i rioni storici, corteo, canti e balli. Purtroppo questa emergenza sanitaria per il Covid-19 ha profondamente cambiato il corso degli eventi obbligando uno stop per la tutela della salute pubblica, ovviamente la voglia da parte del Centro Vita giovanile e di tutto il comitato Palio era forte, per ricominciare, liberi da questo evento pandemico che ha causato solo tanta sofferenza.

Ascoltando le parole del presidente Giuseppe Auriemma : “Tutto questo non ferma la nostra determinazione ad iniziare da subito a immaginare, insieme a quanti da anni amano la manifestazione, con la dovuta collaborazione delle istituzioni, un’edizione del Palio cittadino 2022 che sia straordinaria nella forma e rinnovata nei contenuti; partecipata nella costruzione e con il massimo coinvolgimento dei Rioni Storici. Inizieremo un percorso “con” tutte le persone che vogliono coinvolgersi, in particolare i ragazzi e i giovani, un viaggio nella tradizione e storia della bellezza della nostra terra e delle sue radici. Con lo sguardo rivolto al futuro perché sia segno di Rinascita e Meraviglia”.

“Rinascita” e “Meraviglia” saranno, quindi, le parole d’ordine per questo cammino che porterà alla realizzazione del Palio 2022.

Questo il pensiero di Jole Raia, che da alcuni anni contribuisce attivamente alla realizzazione di questa festa con altri giovani: “Guardare ai giovani con occhi nuovi, costruendo con loro rapporti sinceri e profondi. Il Palio 2022 sarà davvero un momento d’incontro importante, facendo riscoprire la bellezza di appartenere a questo territorio; anch’io da giovanissima non mi sarei mai aspettata che potesse nascere in me questa passione per la mia città, quindi davvero il Palio offre grandi prospettive. Ci aspetta una grande sfida perché la pandemia ha logorato le relazioni sociali facendo isolare ancora di più i giovani; difficile, ma non impossibile. L’obiettivo è che tutti si sentano coinvolti da questo progetto perché solo lavorando insieme e uniti si realizzano sogni impossibili”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti