sabato 2 Luglio 2022
HomeAppuntamentiVico Equense. La ricerca sul cancro non si ferma: Sbarro...

Vico Equense. La ricerca sul cancro non si ferma: Sbarro Health Research Organization arriva in Italia

Happening a Marina di Equa per la raccolta fondi con un’asta benefica.

Si è tenuto nell’incantevole cornice de Le Axidie Resort di Marina di Equa, in Vico Equense, il «Charity Gala Dinner» organizzato dalla Sbarro Health Research Organization (Shro), occasione per la presentazione di Shro Italia.

«È con grande entusiasmo che con il Cda abbiamo deciso di dare vita a Shro Italia, una nuova sfida che parte dal meridione con l’obiettivo di mettere il nostro know how a disposizione del territorio italiano fortificando i legami già in essere con i maggiori centri di eccellenza della sanità nazionale», ha detto Giancarlo Arra, vice presidente Shro.

«Sono felice di importare in Italia il modello meritocratico americano che mi ha ispirato e di investire sulle persone per offrire ai giovani ricercatori l’opportunità di vedere realizzati i propri progetti», ha ribattuto il prof. Antonio Giordano, presidente Shro.

Nel corso della serata presentata dal noto imitatore napoletano Vincenzo De Lucia, sono intervenuti, tra gli altri, il prof. Gianfranco Nicoletti, rettore dell’Università della Campania; Luciano Seminara, presidente di Mce Finance; Catello Maresca, magistrato e politico italiano; Marco Barbierato, ceo Eurofins Genoma; Massimo Petrone, vice presidente Petrone Group; Antonio Graziano, presidente del gruppo Rigenera-Hbw e del Polo tecnologico piemontese; e Riccardo D’Aquino, cofounder e direttore medico di Rigenera-Hbw.

Sono stati premiati con una scultura realizzata ad hoc dall’artista Lello Esposito: Pierpaolo Sileri, sottosegretario di Stato al Ministero della Salute; Federico Cafiero De Raho, magistrato ed ex procuratore nazionale antimafia; Michelino De Laurentiis, oncologo presso la Fondazione G. Pascale di Napoli; Antonio Giacomini, chief executive officer del gruppo Innovaway.

Una cena stellata realizzata a cura dello chef Peppe Guida, accompagnata dall’intrattenimento musicale del maestro Enzo Gragnianiello, in cui sono stati raccolti fondi per finanziare un progetto di ricerca sul cancro al seno anche attraverso la vivace asta benefica battuta dal comico Mariano Bruno.

Articoli recenti