venerdì 3 Febbraio 2023
HomePoliticaVilla Gabola, da domenica 10 agosto aperta la domenica

Villa Gabola, da domenica 10 agosto aperta la domenica

CASTELLAMMARE DI STABIA. Villa Gabola aperta anche di domenica. In sinergia con l’associazionismo i cittadini potranno godere di un’area verde di grande valore.

Da domenica 10 agosto  i cittadini del Rione San Marco, popoloso quartiere alla periferia di Castellammare, potranno nelle calde domeniche di agosto godere del fresco dei giardini di Villa Gabola. Una novità che al rione San Marco viene salutata con piacere. “Da questo fine settimana – afferma  l’assessore Corrado – Villa Gabola sarà aperta anche di domenica al pubblico grazie alla collaborazione con i volontari dell’associazione Il Sorriso”. Nei  giorni scorsi l’area è stata sottoposta ad un intervento di manutenzione riguardante l’asportazione controllata di tutte le pigne presenti nella chioma degli alberi. Intervento necessario  per evitare la caduta di grosse pigne dai pini di Villa Gabola. Pigne che per natura gli alberi distaccano dai rami per favorire la disseminazione del seme. L’area messa in sicurezza è pronta ad ospitare le famiglie, gli anziani e i bambini del quartiere  alla ricerca di un po’ di verde e di una boccata d’ossigeno. Per i cittadini del San Marco – dice il consigliere del Partito Democratico Rodolfo Ostrifate- l’ apertura di Villa Gabola di domenica pomeriggio – rappresenta un fatto importante. Villa Gabola e’ il polmone verde di questo quartiere”. Nonostante il dissesto – prosegue l’assessore all’Ambiente Nicola Corrado – c’è un lavoro ossessivo per garantire la ripresa di Castellammare”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti