lunedì 26 Settembre 2022
HomeCronacaViolentata in Circum, il presidente dell'EAV: "Nessuna pietà"

Violentata in Circum, il presidente dell’EAV: “Nessuna pietà”

SAN GIORGIO A CREMANO. A parlare, dopo la triste e gravissima vicenda della ragazza 24enne violentata nell’ascensore della Circumvesuviana, il presidente dell’EAV Umberto De Gregorio.

Anche il presidente dell’EAV Umberto De Gregorio è scosso dalla terribile vicenda accaduta nella Stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano, dove una giovane 24enne sarebbe stata violentata da tre individui, attualmente in via di identificazione. Il barbaro episodio, sarebbe avvenuto all’interno dell’ascensore della Stazione. Il presidente commenta: “Stiamo seguendo con apprensione e con grande preoccupazione e sdegno l’ ipotesi, purtroppo verosimile, di violenza carnale subita da una ragazza nella stazione Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano.  All’interno di un ascensore, i vigliacchi avrebbero approfittato della ragazza. Non ci sono controlli che tengono rispetto alla disumanità ed alla bestialità di alcuni individui non definibili ‘ uomini’. Il nostro personale e le nostre telecamere sono a disposizione e stanno collaborando attivamente minuto per minuto con le forze dell’ordine. Questi vigliacchi saranno presi. Meritano una punizione esemplare. Nessuna pietà”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti