lunedì 3 Ottobre 2022
HomeCronacaViolenza shock in famiglia: colpisce compagna con sedia e pugno davanti al...

Violenza shock in famiglia: colpisce compagna con sedia e pugno davanti al figlio di 4 anni

Giugliano. Un litigio con il compagno, come già successo in passato. Insulti, minacce e poi violenza. Un crescendo di vessazioni che, questa volta, ha rischiato di finire in tragedia.
È notte e l’ennesima lite scatena l’ira di un 42enne che, per provare il suo punto, ritiene che le parole non bastino. Così alza la voce, poi le mani. Tira un pugno in faccia alla compagna e poi la colpisce con una sedia. Una violenza inaudita, commessa davanti agli occhi del figlio di 4 anni. La donna cade al suolo tumefatta, giusto la forza di comporre 112 sul tastierino del cellulare. Intanto, il 42enne va via e porta con se il piccolo in lacrime.
Pochi minuti più tardi i carabinieri della sezione di radiomobile di Giugliano sono già sotto la sua abitazione. È lì che intercettano il 42enne, ancora in auto con il figlio. In tasca ha un coltello a serramanico.
L’uomo finisce in manette ed è ora in una cella del carcere di Poggioreale. Il bambino è tornato tra le braccia della madre che ha rifiutato l’intervento dei medici.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti