sabato 22 Gennaio 2022
HomeComunicati stampaVOLLEY. BRUNELLA FUSCO AL COLLEGIALE DELLA NAZIONALE GIOVANILE DI MENCARELLI

VOLLEY. BRUNELLA FUSCO AL COLLEGIALE DELLA NAZIONALE GIOVANILE DI MENCARELLI

Emozioni azzurre per Brunella Fusco. La Luvo Barattoli Arzano ritorna ad essere oggetto di attenzione da parte dello staff tecnico della nazionale che ha convocato la schiacciatrice arzanese per il prossimo collegiale in programma il 7 dicembre a Milano.
Una notizia accolta con entusiasmo da quanti seguono con attenzione le vicende sportive della società. Una convocazione che non sorprende, in quanto nelle ultime stagioni è capitato a più di un’atleta provare questo tipo di esperienza..
“Brunella è arrivata in palestra da noi che aveva solo 5 anni. Possiamo considerarla un vero prodotto del nostro vivaio. Sono contento di questa opportunità che le viene offerta per comprendere quale può essere il suo percorso nella pallavolo” spiega coach Piscopo.
Brunella Fusco ha compiuto 14 anni lo scorso 29 agosto, ha già vinto tutti i titoli giovanili regionali e provinciali fino all’Under 19: “La mia ambizione ovviamente è quella di arrivare in serie A” ha sempre dichiarato.
La pallavolo azzurra sempre nel cuore, in una intervista aveva raccontato:”Io gioco come schiacciatrice, ma la mia preferita è un opposto. Mi piace tanto Paola Egonu e quando la vedo con la maglia della nazionale sogno ad occhi aperti. Anche Miriam Sylla è una grandissima. Adoro un campionissimo anche fra i giocatori della maschile, impossibile non ammirare le tante imprese compiute da Ivan Zaytsev”.
Brunella Fusco sarà a disposizione del direttore tecnico delle attività giovanili femminili Marco Mencarelli dalle ore 15 del 5 dicembre 2021 alle 17 del 7 dicembre al centro Pavesi Fipav di Milano.
Ha festeggiato la notizia mettendo a segno due punti della gara della Luvo Barattoli Arzano contro il Catania (vinta per 3-0) quando coach Piscopo l’ha impiegata nel terzo set dell’incontro. Successo che ha consentito alla sua squadra di agganciare il San Salvatore Telesino al terzo posto della classifica.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti