sabato 3 Dicembre 2022
HomeComunicati stampaVOLLEY. LUVO BARATTOLI ARZANO CAMPIONE TERRITORIALE UNDER 18

VOLLEY. LUVO BARATTOLI ARZANO CAMPIONE TERRITORIALE UNDER 18

MOLINARI PONTICELLI 0 – LUVO BARATTOLI ARZANO 3 (14-25; 15-25; 18-25)

MOLINARI PONTICELLI: Moxedano (L), Bernardo 8, Zobel, Greco 7, Ferrara 8, Varriale 1, Muzzillo 1, De Caprio 5, Pesacane (L). Non entrate: Battaglia, Pierno, Orefice, Iengo. All. Vitale

LUVO BARATTOLI ARZANO: Silvestro 2, Rizzo 13, Di Domenico 6, Andretti, Fusco 23, Di Spiezio 8, Giovagnoli, 7, Lavagna (L), Di Giacomo (L), Laezza. Non entrate: Emendato, De Filippis. All. Marino

Note. Durata set: 20’; 22’; 26’. Battute sbagliate Arzano: 9. Battute punto Arzano 15 Muri punto Arzano: 6. Battute sbagliate Molinari: 5. Battute punto Molinari 4 Muri punto Molinari: 2.

PONTICELLI – Inizia nel migliore dei modi la stagione delle finali giovanili per l’Arzano Volley. La Luvo Barattoli non perde l’occasione di arricchire la bacheca dei trofei collocando al suo interno il titolo di campione territoriale napoletano nella categoria Under 18.

Il successo arriva al termine della finale con il Molinari Ponticelli, che ha concluso la Final Four ospitata dal PalaVesuvio di Ponticelli.

Per la società di coach Gianpaolo Marino entrambe le sfide sono state poco più di una formalità. Il risultato non è stato mai in discussione, un doppio monologo per acquisire quello che un tempo era il titolo provinciale e il diritto a giocare per quello regionale. Da Napoli arriveranno anche Meta e Molinari.

“Le finali non sono mai facili -spiega coach Gianpaolo Marino- e di certo non abbiamo voluto correre il rischio di sbagliare nemmeno un dettaglio. Siamo entrati in campo con la testa giusta immediatamente ed abbiamo cercato di non lasciare niente al Molinari Volley. Sono gare nella quali non bisogna concedere niente. Abbiamo abbassato un po’ la guardia nel terzo set e loro sono subito ritornate facendoci ritrovare il bandolo della matassa”.

Arzano parte subito forte. Poche battute e il risultato è già sul 16-7. Subito in evidenza Brunella Fusco che nel primo set mette a segno 7 punti, ponendo le basi per raggiungere quota 23 a fine gara. Bene anche Martina Giovagnoli (5) mentre a Rita Di Domenico tocca l’onore di firmare l’ultimo punto. Finisce 25-14.

Per il Molinari le cose non vanno meglio nel secondo set. Riescono ad allungare il parziale di due minuti mettendo a segno un punto in più. Nella fila arzanesi in evidenza anche Erika Di Spiezio con i suoi 6 punti. Grande la mole di gioco anche per Felicia Rizzo che già aveva ben impressionato nella gara del mattino vinta contro il Carotenuto Sant’Agnello dell’ex Peppe Nica.

Un po’ più di Molinari solo nel terzo set. Coach Marino manda in campo anche Eva Andretti, oltre alla solita Sara Laezza, a dare manforte alle sue compagne. Buone anche le intuizioni dei liberi Giusy Lavagna e Giada Di Giacomo.

La squadra di coach Gaetano Vitale riesce in qualche occasione ad andare anche in vantaggio di qualche punto prima di essere nuovamente sorpassate dalle neo campionesse territoriali.

“Una bella soddisfazione -spiega il capitano Marianna Silvestro- vincere questo titolo. Ci ripaga del tanto lavoro che abbiamo fatto nel corso di questa stagione. Abbiamo dato tutto in campo in ogni punto di tutte e due le partite cercando di meritarci sempre la vittoria. Complimenti a tutte le mie compagne di squadra”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti