domenica 25 Settembre 2022
HomeSportWalk of Life, alla maratona per Telethon anche atleti sommesi

Walk of Life, alla maratona per Telethon anche atleti sommesi

SOMMA VESUVIANA. Dopo 20 anni di maratone TV Telethon fa correre “davvero” i propri sostenitori organizzando nelle principali città italiane, tra cui Napoli, la Walk of Life.

La gara podistica si terrà a Napoli il 4 maggio. Anche Somma Vesuviana però potrebbe avere una propria rappresentanza di atleti, appassionati e sostenitori che correranno la maratona in nome della raccolta di fondi per la ricerca. Il Cral dei dipendenti del Comune di Somma Vesuviana infatti, in collaborazione con la scuola media S. Giovanni Bosco – Summa Villa, l’associazione Amici del Buon Vivere , e la Farmacia Centrale Dubbioso, da sempre vicini alla fondazione Telethon, organizza per il giorno 13 Aprile 2014 in Piazza Vittorio Emanuele III un gazebo per l’iscrizione alla passeggiata non competitiva di 2 e 5 chilometri ed la consegna del Kit gara che si terrà a Napoli il 4 maggio . “Penso che partecipare alla maratona sia una grande occasione per sostenere la ricerca e farla avanzare verso il traguardo della cura” fa sapere Tancredi Cimmino, responsabile cittadino di Telethon, da anni impegnato nell’organizzazione di eventi per la raccolta di fondi per la ricerca. “Voglio solo ricordare i progressi ed i successi della “terapia genica” , un successo mondiale su una malattia ereditaria e complessa come l’Ada-Scid. Ad oggi sono 14 i bambini curati definitivamente da questa grave immunodeficienza proprio grazie alla ricerca Telethon . Sostenere la ricerca significa anche aiutare noi stessi e le generazioni future”, ha concluso Cimmino. La partecipazione alla maratona prevede un quota di iscrizione di € 10 per gli adulti ed € 5 per i bambini fino a 12 anni, a fronte della quale sarà consegnata la T- shirt dell’evento e lo zaino contenente diversi prodotti forniti da aziende partner.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti