venerdì 14 Maggio 2021
HomePoliticaZinno:"Istruzione e creatività nella massima sicurezza"

Zinno:”Istruzione e creatività nella massima sicurezza”

San Giorgio a Cremano. “L’isola che non c’era”. Si chiama così la nuova ala dell’istituto comprensivo Don Milani, costruita ex novo nell’ambito degli interventi, voluti dall’amministrazione guidata dal Sindaco Giorgio Zinno, finalizzati ad assicurare sicurezza e distanziamento fisico tra studenti e personale docente.

Il Sindaco e l’assessore all’Istruzione Giuseppe Giordano, hanno visitato le nuove aule, accolti dalla dirigente scolastica Adele Pirone. Si tratta di 5 grandi aule, da 40 e 50 mq, ricavate al piano terra, in uno spazio precedentemente adibito ad altri usi.

Queste aule sono adibite attualmente a laboratori di musica, arte, scienze e scrittura, ognuno con un nome indicativo, tra cui: “L’atelier dei bambini: scopro e imparo; Salotto letterario; Il mondo delle note; Saranno famosi e Le scienze per bambini”.

D’accordo con il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Eva Lambiase, furono disposti tali lavori nell’ambito degli interventi effettuati, a partire dalla scorsa estate, in diversi plessi scolastici della città, per le misure anticovid. La nuova ala dell’istituto Don Milani rappresenta uno degli interventi più impegnativi, in quanto di fatto amplia enormemente gli spazi dedicati alla didattica e all’apprendimento.

Gli alunni frequentavano già tali laboratori, compatibilmente con le continue sospensioni delle attività didattiche in presenza, in quanto i lavori sono terminati già da tempo.

“Ora, vista la continuità delle lezioni – ha detto il Sindaco Giorgio Zinno – abbiamo deciso di visitare le aule, constatando non solo la bellezza e l’efficienza degli interventi ma anche la passione e l’impegno della dirigente scolastica e degli insegnanti che hanno allestito questi spazi con grande cura e rispettando tutte le misure di sicurezza”.

“Abbiamo investito sull’edilizia scolastica e sugli interventi in materia di sicurezza anticovid – ha aggiunto l’assessore Giordano – al fine di arrivare preparati alla riapertura definitiva delle scuole. Attualmente infatti gli studenti stanno usufruendo di questi laboratori, ritrovando la socializzazione che è loro mancata finora e tornado a forme di apprendimento collettive pur nella massima sicurezza”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti