martedì 18 Giugno 2024
HomeSanitàCardiologia robotica all'ospedale diNola, nuova rianimazione a Sorrento. Inaugurazioni il 20 maggio

Cardiologia robotica all’ospedale diNola, nuova rianimazione a Sorrento. Inaugurazioni il 20 maggio

Cardiologia robotica a Nola, nuova rianimazione a Sorrento
Asl Napoli 3 Sud, il futuro della sanità pubblica è oggi

Lunedì 20 maggio 2024 le cerimonie di inaugurazione con il presidente della Regione Vincenzo De Luca

Ore 9:30 a Nola, ore 12:00 a Sorrento per quello che potrebbe essere definito il D-day della sanità pubblica sul territorio dell’Asl Napoli 3 Sud.
Saranno il presidente della Regione Vincenzo De Luca e il direttore generale Asl Giuseppe Russo a presentare le nuove strutture ai cittadini, alle istituzioni, alle autorità religiose, al mondo dell’associazionismo.
Presso l’ospedale Nola è stato istituito il primo programma di cardiologia robotica del Sud Italia.
I pazienti affetti da disturbi del ritmo cardiaco, nel reparto diretto da Luigi Caliendo, vengono trattati con procedure di ablazione robotica utilizzando il sistema all’avanguardia Genesis Robotic Magnetic Navigation (Rmn).
A Sorrento dopo circa un anno e mezzo riapre il reparto di rianimazione diretto da Tilde De Falco. Sarà ubicato al primo piano dove era quando è stata inaugurato, nel mese di aprile del 1978, donato da Achille Lauro.
Dispone di sette posti letto di cui uno di isolamento. Il modello organizzativo assistenziale prevede una guardia dedicata H24 di un medico anestesista rianimatore e di 4 infermieri. Tutti i posti letto sono monitorati con controllo centralizzato, oltre a dotazioni tecnologiche di ultima generazione. Previsto un percorso dedicato per le visite dei familiari.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche