NAPOLI. Festa europea della musica. Musica fuori centro, Napoli 2019 dal 21 al 24 giugno 2019.

Anche quest’anno Napoli partecipa alla Festa Europea della Musica.
Organizzata dal Mibac (Ministero dei Beni Culturali), insieme all’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, con il contributo della SIAE e in collaborazione con soggetti pubblici e privati, il 21 giugno – solstizio d’estate – anche Napoli avrà concerti, eventi e performance in vari luoghi della città, tutti a ingresso gratuito, con l’adesione del Comune alla manifestazione.
La festa europea della Musica è anche il prologo alla lunga stagione di eventi che caratterizza l”Estate a Napoli’ a cura dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune che quest’anno festeggia un anniversario importante: il suo quarantesimo in ricordo della prima edizione ideata nel 1979 dall’ora Sindaco Valenzi aprendo luoghi del patrimonio cittadino a un’ampia programmazione culturale rivolta a tutti.
Come sempre, la maggior parte degli eventi si svolgono il giorno 21 ma Napoli amplia la programmazione con un long week-end che prosegue fino a lunedì 24 quando, a San Giovanni a Teduccio, il coro della città diretto dal M° Carlo Morelli si esibirà in piazza San Giovanni Battista per celebrare il santo patrono ma anche come risposta civile, morale e culturale ai drammatici fatti che nella scorsa primavera hanno coinvolto questo territorio e in particolare la scuola d’infanzia Vittorino da Feltre. Con questo evento si interpreta anche il tema di quest’anno: Musica fuori centro, portando la musica nelle periferie e accogliendo la musica dalla città metropolitana (cori da Acerra, Cercola, ecc.).
La manifestazione inaugurerà invece nel Cortile del Maschio angioino con la Fanfara dei Carabinieri che sempre generosamente partecipa all’iniziativa.
Eventi anche a Chiaia, al PAN e al Santuario dell’Immacolata, a Secondigliano, nel centro antico al Convento di San Domenico Maggiore, nel Cortile delle Statue a via Mezzocannone, al Conservatorio San Pietro a Majella.

Di seguito il programma:

21 giugno
ore 19.00
Cortile del Maschio Angioino
Concerto della Fanfara Carabinieri
ore 19.00
PAN|Palazzo delle Arti Napoli, via dei Mille 60
Il bello di essere Forty – Movimento Danza festeggia i suoi primi 40 anni
evento/ friendsparty: danza, live music con Francesco Giangrande (musicista, producer e live peformer audio/video) performance, improvvisazioni di danza
ore 19.00
Salone della Rettoria del Santuario dell’Immacolata a Chiaia, via Fratelli Magnoni, 20
Festa della Musica delle corali
I cori italiani per la Festa della Musica 2019: 115 concerti in tutta Italia
Con la partecipazione di:
– Coro polifonico Santa Caterina a Chiaia di Napoli, direttore Marco Scialò
– Coro Incanto di Cercola (NA), direttore Luciana Mazzone
– Coro Diarmonia di Acerra (NA), direttore Mauro Caturano
– Coro AcCoriamoci di Napoli, direttore Ciro Palella
ore 20.00
Casa Circondariale NAPOLI SECONDIGLIANO
Manifestazioni musicali proposte sia da artisti esterni sia da detenuti che hanno partecipato ai laboratori interni
ore 20.00
Circolo ufficiali – via Cesario Console, 3 bis
“I concerti con la Biblioteca Nazionale di Napoli” SWING IN THE CITY
a cura dell’Associazione Ex Allievi San Pietro a Majella (direttore artistico Elio Lupi)
Il solstizio d’estate sarà salutato sulle terrazze del Circolo ufficiali di Napoli della Marina Militare
sulle note di una canzone, nella dimensione del tempo racchiusa nel battere di un piede, nel vibrare delle corde di un contrabbasso dallo SWING IN THE CITY di Marco Sannini (Cornetta), Oscar Montalbano (Chitarra Manouche) e Marco De Tilla (Contrabbasso).
ore 20.30
Convento di San Domenico Maggiore -Sala del Capitolo
Concerto di presentazione del disco Carmina Gemina
Ensemble Comtessa de Dia. Partecipa il critico musicale Carlo Del Vaglio.
A cura del CERSIM

22 giugno
ore 18.30
Cortile del Maschio Angioino
E Sono Mo’ – Non Stop live
Concerto organizzato a cura del Collettivo Insurgenza Musica in collaborazione con l’Associazione Culturale e Musicale “Centro Musica Yellow Submarine” che vede in apertura lo Spazio Giovani ed alle ore 20.00 l’esibizione dei seguenti artisti: Settembre a Berlino, M 76 – Emmesettantasei, StereOID, Gabriella Rinaldi & Max Carola Aka Innesto, Marco Gesualdi NOW Quartet, Abegilosouz, Chiodo Fisso, Pitwine, Capatosta, The Spots, Rete Co’ Mar, The STEEL – Wizard, Impetus, S & Lips.
ore 19.30
Università Federico II – Cortile delle Statue, via Paladino, 39
Concerto sinfonico dei giovani dell’Orchestra Scarlatti Junior.
Inaugurazione del Festival UniMusic

24 giugno
20.30
San Giovanni a Teduccio – piazza San Giovanni Battista
That’s Napoli Live Show
Spettacolo del Coro della città di Napoli – Napoli City Choir con la direzione del M° Carlo Morelli, i suoi arrangiamenti, le voci dei ragazzi e i loro talenti s’intrecciano in un unico filo conduttore: lo spettatore viaggia nel mondo, fa tappa a Napoli, se ne allontana, vi ritorna, riparte. Il programma spazia in un repertorio vastissimo, accosta tra loro e talvolta fonde, con felice anticonformismo, la canzone napoletana classica, le sonorità del pop, gli evergreens e quanto, dai mondi sonori di ieri e di oggi, possa contribuire alla costruzione di un percorso vitale, versatile, ironico, ricco.
Tammurriata Nera, Luna Rossa- Mas quenada, Buonasera Signorina, ‘O surdato ‘nnammurato-Roxanne, tanto per citare alcuni brani del repertorio, trasportano lo spettatore in un’atmosfera magica e suggestiva, lo coinvolgono, lo trascinano nel battito cardico del canto, lo rendono protagonista attivo del concerto.