domenica 21 Aprile 2024
HomeAttualitàAsl di Somma. Dopo l’incendio, le aree tornano agibili

Asl di Somma. Dopo l’incendio, le aree tornano agibili

Somma Vesuviana. “Si comunica che, per quanto di competenza di questo servizio ed in virtù delle prove e delle verifiche effettuate, nulla osta all’utilizzo delle aree del corridoio del presidio di Somma Vesuviana”.

La lieta notizia giunge dall’U.O.C. – Ufficio tecnico dell’Asl Napoli3 Sud, Area Nord. La nota, indirizzata al direttore del Distretto Sanitario n. 48, dott. Ferdinando Primiano, poi trasmessa al sindaco Pasquale Piccolo, mette a conoscenza il primo cittadino delle nuove condizioni di agibilità di quei locali del plesso di Somma Vesuviana, con sede in via Tenente Nicola Indolfi, chiusi al pubblico in seguito all’incendio divampato all’interno della struttura, punto di riferimento per decine di migliaia di utenti che usufruiscono dei servizi ambulatoriali specialistici.
“Grazie al riutilizzo delle aree potrà essere fornito un servizio completo ed efficiente, al pari di quello erogato in precedenza”, commenta il sindaco Piccolo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche