martedì 21 Maggio 2024
HomeAttualitàA Marigliano l’ “Ambasciata della LIBERTÀ”, progetto del liceo Colombo

A Marigliano l’ “Ambasciata della LIBERTÀ”, progetto del liceo Colombo


Marigliano. La pandemia non ferma il percorso di legalità del Liceo “Cristoforo Colombo” di Marigliano, percorso promosso e sostenuto dal Dirigente scolastico Prof.ssa Albano Nicoletta e concretizzato nel progetto di ampliamento dell’offerta formativa “Legalità è Libertà”, nell’ottica di una formazione dei giovani attenta a quelle competenze necessarie per il futuro cittadino.
Mai come ora sono sempre più vivi valori quali dignità, rispetto dell’altro, tolleranza e comprensione, gli stessi valori che hanno da sempre ispirato il Parlamento della Legalità Internazionale guidato dal Prof. re Nicolò Mannino, fieramente convinto che, per avere un mondo “giusto”, bisogna usare l’arma dell’istruzione e pertanto partire dalla scuola. Dalla sede di Monreale (PA) parte un movimento culturale, interconfessionale e interreligioso che trova le sue radici nella “sete” di Verità e Giustizia a partire dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, sulla spinta del giudice Antonino Caponnetto – coordinatore del pool antimafia di Palermo che succede al suo fondatore Rocco Chinnici – che da subito ne diventa “Presidente Onorario”.
Il Liceo “C. Colombo” ha sentito il fresco profumo della legalità e, seguendone la scia, ha deciso di prendere parte alla grande famiglia del Parlamento della Legalità Internazionale con l’Ambasciata della Libertà perché nulla è realizzabile senza quest’ultima e perché bisogna essere liberi per concretizzare il sogno di un mondo senza violenza, senza pregiudizi, senza prevaricazioni, senza mafie, senza inganni.
Le restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19 non hanno consentito quella che sarebbe stata una festa dell’intera comunità di Marigliano, ma i rappresentanti di quest’ultima, a partire dal primo cittadino, il Dott. Jossa, l’assessore alla Legalità Prof.ssa Sorgente A., le Forze dell’Ordine del territorio, i giovani e la comunità educante non mancheranno all’appello il 27 aprile, incontrandosi virtualmente anche in condivisione con i Dirigenti scolastici invitati, per suggellare questa comunione di intenti.

Prof.ssa Nausicaa Murano
Referente del Progetto “Legalità è Libertà”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche