venerdì 14 Giugno 2024
HomeAttualitàAcerra. Befana solidale: giochi, vestiti e 150 calze ai bimbi meno fortunati

Acerra. Befana solidale: giochi, vestiti e 150 calze ai bimbi meno fortunati

ACERRA SOLIDALE: 3 ASSOCIAZIONI IN CAMPO PER LA BEFANA DEI BIMBI, REGALATE 150 CALZE

Dalla sinergia di tre associazioni PARI- Associazione di Promozione sociale; Le Mamme Coraggio di Acerra ed il Circolo di Legambiente Terra Nostra Acerra, incontratesi intorno ad un progetto comune incentrato sulle tematiche del riutilizzo-riuso e riciclo, nasce R-lab, un laboratorio dinamico.

Dopo un ciclo di incontri che ha portato al recupero di vecchi jeans e alla realizzazione di zainetti, dopo la raccolta di circa 200 kg di abiti, selezionati e messi a disposizione di chiunque ne avesse bisogno, R-Lab è sceso ieri in campo in aiuto alla Befana. Circa 150 le calze che le tre associazioni hanno raccolto grazie alla grande generosità di amici e soci che hanno dato il loro contributo, numerosissimi poi i giocattoli in disuso, ma in ottimo stato, raccolti per i più piccini. La distribuzione è avvenuta durante tutta la giornata di ieri presso la sede in via del Pennino ad Acerra aperta a chiunque ne avesse necessità e a chiunque non potesse permettersi l’acquisto di regali o dolciumi.

Un evento che ha ancora una volta permesso di costatare come, intorno ad iniziative sociali la risposta della comunità sia ancora forte e immediata. Solo grazie al piccolo gesto di ognuno si è potuto regalare un sorriso nell’ultima delle feste natalizie, totalmente dedicata alla gioia dei bimbi

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche