martedì 16 Aprile 2024
HomeEconomiaAlenia. Casillo-Esposito (Pd): “Finmeccanica chiarisca il suo piano industriale”

Alenia. Casillo-Esposito (Pd): “Finmeccanica chiarisca il suo piano industriale”

POMIGLIANO D’ARCO. Del futuro degli stabilimenti Alenia di Pomigliano d’Arco e Nola in una nota congiunta Mario Casillo, capogruppo regionale del Partito Democratico, e Giuseppe Esposito, responsabile Enti Locali del PD provinciale di Napoli.

“Consideriamo positiva l’ipotesi di accordo formulata da Finmeccanica One Company per il rilancio produttivo e occupazionale degli stabilimenti italiani ed in particolar modo di quelli Alenia di Pomigliano d’Arco e Nola, così come le nuove commesse per la costruzione di 40 ATR che garantiranno i livelli occupazionali dei due stabilimenti campani per i prossimi 3 anni. Ma questo non ci esula dal chiedere a Finmeccanica di chiarire le strategie organizzative e industriali del gruppo, perché proprio da queste si comprenderà la solidità del nuovo progetto”, è quanto dichiarano Casillo ed Esposito.
“Nell’ipotesi di accordo che sarà oggetto del referendum aziendale a marzo si evincono diversi elementi positivi per i lavoratori, ma chiediamo chiarezza su ruoli e funzioni aziendali della nuova Finmeccanica One Company. Per questo ci auguriamo che a breve vengano indetti tavoli di confronto con l’obiettivo di frugare i dubbi che oggi attanagliano i lavoratori e le istituzioni” – concludono gli esponenti del Partito Democratico.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche