domenica 14 Aprile 2024
HomeAppuntamentiAmalfi: tutta l’energia del Carnevale Amalfitano è pronta a sprigionarsi

Amalfi: tutta l’energia del Carnevale Amalfitano è pronta a sprigionarsi

Felicità e allegria le parole d’ordine, con strade e piazze che si riempiono di divertimento, colori, spettacoli diffusi, street parade, musica e tanta allegria. La grande festa dal 19 al 21 febbraio 2023

AMALFI. Che la festa abbia inizio! Allegria è la parola chiave del Carnevale Amalfitano, in programma dal 19 al 21 febbraio. Tre giorni di sano divertimento, promossi dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Milano.

Un programma di eventi, dedicato a tutte le fasce di età, per vivere la dimensione collettiva del “fare festa”, con una serie di eventi organizzati in sinergia tra l’assessorato alla Cultura, Beni culturali, Tradizioni ed Eventi, retto da Enza Cobalto, e dall’Assessorato alle Politiche Sociali e dell’Infanzia, Scuola e Istruzione, Francesca Gargano.

Prosegue e si intensifica la collaborazione con il Gran Carnevale di Maiori, tra i carnevali storici d’Italia, che quest’anno ha scelto come tema ispiratore e leitmotiv per i suoi carri allegorici e le sculture artigianali in cartapesta, la salvaguardia degli oceani e del pianeta, in linea con l’agenda 2030 Unesco per lo sviluppo sostenibile: l’arte e le parate diventano così pretesto per sensibilizzare il pubblico alla tutela dell’ambiente, in linea con la strategia di ampia visione perseguita dal Comune di Amalfi per la difesa e valorizzazione dell’ecosistema naturale della Costa d’Amalfi.

Strade e piazze si riempiono di divertimento e colori con spettacoli diffusi che si proiettano all’aperto, in grado di coinvolgere adulti e piccini. Un mix di allegria, musica, coreografia ed energia, che scorre tra gli scorci più belli di Amalfi, tra street parade, maghi affabulatori, storie fantastiche, mascherine, clown, ritmi, trucchi colorati ed eccentrici, tradizioni popolari.

«La festa è fatta dalle persone, di qualunque estrazione sociale e di qualsiasi età. Il Carnevale Amalfitano è un trait d’union tra ragazzi, famiglie, adulti e bambini, tutti insieme a ballare, a divertirsi, a sorridere. Stare insieme è fondamentale per costruire una comunità. Attraversare questo confine generazionale è importante perché significa far comunicare le persone. Dopo due anni di restrizioni, di chiusure, di paura dell’altro, si avverte l’esigenza di tornare a stupirci, a godere della meraviglia e della bellezza, tutti protagonisti della nostra carovana della felicità», sottolinea l’assessore Francesca Gargano.

«Siamo felici della collaborazione instaurata con il Carnevale di Maiori, riconosciuto come il carnevale della Costa di Amalfi e verso cui nutriamo profondo rispetto – afferma l’assessore Enza Cobalto – Il programma, infatti, è strutturato affinchè gli eventi tra i due Comuni non si sovrappongano. Ad Amalfi sarà un lungo week end che precede il martedì grasso, che partirà domenica 19 con un comedy show pensato per un pubblico trasversale, con a seguire i carri allegorici, la sfilata dei gruppi di ballo, per chiudere con la premiazione della varie categorie. Sarà un momento di gioia e di spensieratezza. Per cui invitiamo tutti a scendere in strada”.

Si parte domenica 19 febbraio alle ore 11.30, in Piazza della Bussola, con lo spettacolo di magia e l’incanto del Comedy Show con Mago Èlite.

Sarà un’esplosione di energia pura lunedì 20 febbraio alle ore 15.00, col la sfilata dei Gruppi di Ballo del Gran Carnevale Maiorese, con partenza dalla Valle dei Mulini e arrivo in Piazza Duomo alle ore 15.30, dove lo show proseguirà con l’esibizione di danza, la sfilata e la premiazione delle più belle e originali Mascherine Amalfitane.

Martedì 21 febbraio i bambini saranno, invece, i protagonisti indiscussi e potranno impadronirsi della città con il CarnivART Party in collaborazione con Il Mondo di Naty, alle ore 11 al Parco Pineta: il laboratorio creativo ed artistico, che da sempre accompagna il Carnevale Amalfitano, per sbizzarrirsi con la fantasia. Spazio all’immaginazione per creare la propria mascherina, unica ed originale. (Ufficio Stampa Comune di Amalfi: Mario Amodio/Barbara Landi)

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche