giovedì 13 Giugno 2024
HomeAttualitàBando "Giovani in comune", Casamarciano vince il ricorso e viene ammesso al...

Bando “Giovani in comune”, Casamarciano vince il ricorso e viene ammesso al finanziamento

Casamarciano. In arrivo a Casamarciano oltre undicimila euro per favorire iniziative con il diretto coinvolgimento del forum dei giovani. Il comune guidato dal sindaco Andrea Manzi ha infatti vinto il ricorso presentato all’indomani dell’esclusione dell’ente dai fondi destinati al bando della regione Campania “Giovani in comune” perchè non conforme l’istanza presentata alla procedura richiesta. Una motivazione smentita all’interno dell’atto prodotto in autotutela dall’avvocato Felice Tafuro che attesta, invece, la regolare conformità.

“Avevamo visto giusto e siamo andati avanti sicuri del nostro operato – spiega l’assessore alle politiche giovanili, Angelo Piscitelli che ha curato l’iter – sicuramente una grande opportunità per i giovani di Casamarciano e per tutte quelle iniziative che ne scaturiranno e che interesseranno anche la scuola. Mi preme ringraziare l’avvocato Felice Tafuro che ha attivato la procedura in tempi rapidi consentendoci di accedere al finanziamento che renderemo operativo al più presto dando vita al progetto ‘Tramidus Mores’ curato dal progettista Biagio Arcangelo Iovino. Favoriamo integrazione e socializzazione partendo dalla cultura e dai giovani”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche