venerdì 24 Maggio 2024
HomeAppuntamentiCasalnuovo: Digital Art in Biblioteca, omaggio a Luigi Vanvitelli

Casalnuovo: Digital Art in Biblioteca, omaggio a Luigi Vanvitelli

Casalnuovo.La Città esporrà l’opera di Luigi Gallo, digital artist, per celebrare i 250 anni dalla morte dello straordinario architetto napoletano Luigi Vanvitelli dal 26 maggio al 2 giugno 2023

 

Casalnuovo di Napoli, 16 marzo 2023. Il 2023 è l’anno del duecentocinquantesimo anniversario dalla morte di Luigi Vanvitelli (Napoli, 1700 – Caserta, 1773), architetto napoletano di fama internazionale. Con la Reggia di Caserta, famosa in tutto il mondo e realizzata a partire dal 1752 per Carlo di Borbone, Vanvitelli ha disegnato l’opera di ingegneria tra le più importanti e ambiziose del ‘700.

Per il piccolo Museo Biblioteca Sociale Giacomo Leopardi di Casalnuovo di Napoli, l’artista Luigi Gallodigital artist napoletano, ha realizzato una straordinaria opera, che sarà esposta dal 26 maggio al 2 giugno 2023.

Un disegno in digitale in cui ritroviamo la figura di Luigi Vanvitelli centrale, con un compasso nella mano sinistra, segno di precisione e di architettura, ma di come le geometrie diventano arte; nell’immagine vi troviamo poi, in primo piano, un modello della Reggia di Caserta, esempio massimo dell’architettura vanvitelliana, mentre all’interno della camicia dell’architetto vediamo che attraverso le pieghe si formano l’acquedotto Carolino, il Lazzaretto di Ancona e la Casina Vanvitelliana. Esempi dell’estro architettonico del Vanvitelli in Campania e non solo”, così l’artista Luigi Gallo racconta la sua opera.

L’iniziativa farà parte di un progetto molto più ampio “Vanvitelli: una vita per la bellezza”, diretto da Giovanni Nappi, che vedrà l’esposizione di altre opere presso il piccolo Museo Biblioteca Sociale Giacomo Leopardi di Casalnuovo.

La mostra sarà poi itinerante, con le stesse opere (disegno, scultura, libri antichi e testi storici) che gireranno in diverse città della Campania.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche