sabato 13 Aprile 2024
HomeSportCasertana, Castaldo: “Peccato aver affrontato il Palermo così rimaneggiati”

Casertana, Castaldo: “Peccato aver affrontato il Palermo così rimaneggiati”

Con la sua esperienza ha provato a dare tranquillità al gruppo in un momento difficile. Gigi Castaldo racconta così quelli che sono stati gli ultimi giorni della Casertana: “Abbiamo trascorso due giorni in ansia dopo i sette positivi nel nostro spogliatoio. C’è stata tanta paura ed è stata davvero una trasferta particolare. Peccato essere arrivati a questa gara così rimaneggiati. Siamo stati costretti a giocare 90’ su un campo pesante e questo fa la differenza sotto il profilo fisico quando hai tante assenze.

Con qualche uomo in più sarebbe stata un’altra partita. Purtroppo il virus è un problema con cui tutte le squadre devono fare i conti. Ho cercato di dare tranquillità ai ragazzi a cui non posso che fare i complimenti per la prestazione.

Non era facile oggi. Anche per il mister che ha dovuto cercare di gestire questa situazione. Bisogna stringere i denti. Il momento è questo e dobbiamo farci trovare pronti. Abbiamo la nostra mentalità, facciamo quello che vuole il mister e cerchiamo sempre di giocare a calcio. Ma è davvero difficile così. Il fallo in area su di me? Ha colpito il mio ginocchio e non ha presto la palla e l’arbitro avrebbe potuto fischiare il rigore. Il rosso a Buschiazzo? Non c’era. E’ arrivato a cercare di calmare gli animi”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti

Rubriche