mercoledì 22 Maggio 2024
HomeCultura e SpettacoliCertame bruniano: in arrivo studenti da tutta Italia

Certame bruniano: in arrivo studenti da tutta Italia

NOLA. Sono 117 gli alunni degli istituti scolastici superiori italiani e 6 gli universitari i giovani protagonisti della XV edizione del Certame bruniano.

Arrivano dalla Campania, dalla Puglia, dalla Basilicata, dal Lazio, dalla Toscana, dalla Calabria e dalla Sicilia e dal 21 al 24 aprile raggiungeranno la città di Nola per partecipare al concorso ispirato sulla figura del filosofo nolano Giordano Bruno. L’iniziativa è promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Geremia Biancardi con l’assessore alla cultura ed all’istruzione Cinzia Trinchese in collaborazione con diversi enti pubblici e privati e la consulenza scientifica di docenti universitari e di esperti di filosofia. Cinque i premi riservati agli istituti superiori, rispettivamente di 2000, 1000, 700, 500 e 300 euro. Un premio invece per la sezione universitaria pari a 1000 euro. La prova si terrà alle 9 di venerdì 22 aprile al liceo classico “G. Carducci” di via Seminario.
“Lo spaccio de la bestia trionfante” l’opera scelta dalla commissione esaminatrice che per quest’anno dopo la scomparsa di Aniello Montano sarà presieduta da Maurizio Cambi, docente dell’Università di Salerno. E proprio ad Aniello Montano sarà dedicata la sessione di studio di sabato 23 aprile nel salone dei Medaglioni del Palazzo vescovile di via san Felice. Appuntamento alle 17:30. Un’occasione importante per i ragazzi anche per scoprire ed apprezzare il patrimonio storico artistico del territorio. L’itinerario turistico curato dall’associazione Meridies prevede infatti la visita ai luoghi monumentali della città di Nola con un focus specifico sulla millenaria Festa dei Gigli e l’antica arte della cartapesta ed una tappa al complesso museale delle Basiliche paleocristiane di Cimitile. E proprio la Città che accoglie il primo campanile della cristianità rappresenta una novità di questa edizione del certame. Il comune di Cimitile ritorna infatti tra i partner del concorso al fianco del comune di Casamarciano, la fondazione Hyria Novla , l’agenzia di sviluppo dei comuni dell’area nolana, il Lions ed il Leo Club “Giordano Bruno” di Nola, il Rotary ed il Rotaract “Nola – Pomigliano d’Arco”, la Proloco “Nola città d’arte”, l’associazione Meridies, il liceo classico “G. Carducci” di Nola, Mediterraneo Formanagement e la fondazione “Parco letterario Giordano Bruno”. La cerimonia di premiazione si terrà alle 10 di domenica 24 aprile nel salone dei Medaglioni del Palazzo vescovile.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche