mercoledì 28 Settembre 2022
HomeAttualitàSan Vitaliano. Un concorso per celebrare la pace

San Vitaliano. Un concorso per celebrare la pace

SAN VITALIANO – “Fraternità e dialogo: le vie per la pace” è il titolo del IV concorso di poesia, prosa e immagini, bandito dall’ amministrazione comunale di San Vitaliano, che ha come scopo principale quello di avvicinare l’arte della scrittura, pittura, fotografia e scultura alla delicata tematica proposta stimolando la creatività e la riflessione dei partecipanti.

I valori, come la pace e la fraternità, dovrebbero essere incisi nel cuore di ogni uomo e portati avanti con coraggio e perseveranza. “Nell’attuale momento difficile e complesso, dove predominano violenza e prevaricazione, menzioniamo – dichiara, proprio in occasione del concorso, il sindaco Antonio Falcone – tra i tanti due modelli di uomini realizzati: Padre Arturo D’Onofrio, nel centenario della sua nascita, uomo di questa terra che ha operato per la costruzione della fraternità e l’On. Aldo Moro, modello di uomo del dialogo in politica”.

Le opere inedite, volte alla celebrazione di elevati valori morali e sociali, dovranno pervenire entro il 10 maggio in formato Pdf e Word, all’indirizzo e-mail Urp San Vitaliano urp@comune.sanvitaliano.na.it (compilando anche la scheda di partecipazione al concorso reperibile sul sito del comune assieme al bando completo) assieme alle generalità dell’autore che potrà gareggiare con un massimo di due opere per sezione: A e B rispettivamente “poesia” e “prosa” in lingua italiana o in vernacolo e la sezione C ” immagini” che comprende disegni, dipinti, sculture e fotografie.
Verranno immediatamente eliminate tutte le opere d’arte che possono arrecare offesa a persone fisiche e/o giuridiche e quelle valutate inappropriate perché contro la morale pubblica.
La cerimonia di premiazione avrà luogo, il 23 maggio alle ore 20,00, nell’aula consiliare del comune di San Vitaliano e i vincitori saranno premiati dal sindaco Antonio Falcone secondo l’ordine di valutazione effettuato dalla commissione esaminatrice, che sarà resa nota soltanto in tale occasione.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti