domenica 12 Luglio 2020
Home Senza categoria Concorso Regione Campania, i candidati scrivono al presidente De Luca

Concorso Regione Campania, i candidati scrivono al presidente De Luca

Riceviamo e pubblichiamo la lettera indirizzata al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca da parte dei candidati al concorso Ripam, dimenticato in seguito all’emergenza coronavirus.

Come noto, l’iter del Corso-concorso Ripam Campania, primo grande step del più ampio Piano per il Lavoro della Regione Campania, iniziato in estate 2019erallentato da varie avversità, si è interrotto a causa dell’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro paese prima che potesse avere inizio la seconda fase della procedura: quella della formazione e rafforzamento pratico-applicativa presso gli uffici regionali e gli enti locali, per la quale si prevedono peraltro anche attività a distanza da fruire on-line in modalità sincrona e
asincrona.

Consapevoli dei numerosi problemi che le Istituzioni in questo periodo stanno fronteggiando, coloro che sono risultati idonei negli elenchi pubblicati da Formez PA, di cui i sottoscritti fanno parte, hanno atteso con pazienza, apprensione e fiducia che l’iter potesse riprendere speditamente, per giungere, nell’interesse di tutti, a rapida conclusione.
Apprendiamo tuttavia con un certo stupore di alcune richieste che l’ANCI Campania, a mezzo di lettera aperta inviata dal presidente Carlo Marino, ha posto al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

- Advertisement -

In particolar modo nella missiva, pubblicata sul sito web di ANCI Campania, si legge infatti:

“in attesa che il concorso regionale dispieghi tutte le potenzialità, rallentate dall’emergenza coronavirus, è necessario  fornire ai Comuni le coperture economiche per procedere ad assunzioni semestrali e agli straordinari del personale più impegnato nell’emergenza, a partire dalla Polizia municipale, a cui viene chiesto, attraverso varie ordinanze, un impegno h24”.

Nel rispetto e nell’assoluta comprensione di quelle che sono le enormi difficoltà che i Comuni della nostra Regione si troveranno ad affrontare nei prossimi mesi, non possiamo fare a meno di notare che tale richiesta sia del tutto contraria ai criteri di economicità ed efficacia che reggono l’attività amministrativa, proponendo di creare una inutile sovrapposizione tra procedure selettive (nonché una moltiplicazione delle difficoltà ad esse fisiologicamente connesse), ponendo in serio pericolo l’esito stesso del Concorso Ripam
Campania sul quale la Regione, gli enti locali e i partecipanti hanno tanto investito.

Come dichiarato dal Presidente De Luca in una sua recente conferenza stampa, infatti, il concorso “è arrivato quasi a conclusione per i primi tremila giovani da assumere”. In base anche a recenti o prossimi interventi legislativi, inoltre, si sta garantendo alle procedure concorsuali anche già in corso una maggiore flessibilità in vista delle necessità di personale e delle difficoltà procedurali legate all’emergenza sanitaria in atto.

Riteniamo dunque che le necessità dei Comuni, ben rappresentate dal presidente Marino, possano essere facilmente e più efficientemente soddisfatte a partire dalla graduatoria del Concorso Ripam Campania in via di formazione. Chiediamo dunque di non sprecare il potenziale umano, economico e di tempo che il Concorso Ripam Campania porta in dote, e chiediamo attenzione e impegno massimo da parte di tutti gli enti coinvolti,
affinché si possaavviare in tempi rapidi l’attività di formazione per tutti gli aventi diritto: sarebbe un segnale di rilancio economico e professionale a beneficio della collettività.

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Casamarciano. Rivieccio, Ciufoli e Gallo sul palco del festival, Galimberti parlerà ai giovani

CASAMARCIANO. Gino Rivieccio, Massimiliano Gallo, Roberto Ciufoli sul palco del festival del teatro "Scenari Casamarciano". E poi ancora un omaggio al grande Ennio Morricone...

L’Università Parthenope ritorna a Nola. A settembre il primo corso triennale in ‘Economia e management’

NOLA. Lunedì 13 luglio alle ore 10,00 presso la Sala polifunzionale Ottaviano Augusto in via Merliano di Nola, si terrà la conferenza stampa di...

A Salerno parte la 42esima edizione di GiocaItalia/GiocaSalerno

SALERNO. La kermesse "GiocaItalia/GiocaSalerno" compie 42 anni. L'iniziativa, organizzata dalla S&M Production torna a Salerno dopo aver girato il mondo per un ventennio, e...

Piccolo: “L’Amministrazione cancella il Palazzetto dello Sport per un polo commerciale”

SOMMA VESUVIANA. Da Pasquale Piccolo, già sindaco di Somma Vesuviana e ora consigliere comunale dell'Aurora riceviamo una nota riguardo un progetto sportivo già preventivato...

Traffico internazionale di droga e contrabbando, arrestato 47enne

NAPOLI. Doppia operazione della Guardia di Finanza per il contrasto del traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Sequestrati oltre 17 kg di cocaina, 20 kg...
- Advertisment -