domenica 21 Aprile 2024
HomeAttualitàCorso con giornalisti e Nas su sicurezza alimentare e corretta informazione

Corso con giornalisti e Nas su sicurezza alimentare e corretta informazione

Torre Annunziata. “Frodi e sicurezza alimentare – Deontologia del giornalista e corretta informazione per la difesa del consumatore e delle eccellenze dei territori”, l’argomento alla base del corso di formazione professionale per giornalisti che si è tenuto stamattina, presso l’aula magna dell’Istituto Superiore per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera, Graziani di Torre Annunziata. Un argomento attuale e interessante quello del corso promosso dall’associazione Giornalisti Vesuviani “Carmine Alboretti” e dall’Ordine dei giornalisti della Campania. All’evento formativo, moderato da Antonio d’Errico, presidente dell’associazione “Carmine Alboretti”, sono intervenuti relatori di prestigio: Carlo Avvisati giornalista e scrittore, Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania; il tenente colonnello Alessandro Cisternino, comandante dei N.A.S. di Napoli; il maresciallo maggiore Massimiliano Augliese dei N.A.S. di Napoli; gli avvocati del Foro di Torre Annunziata; Michele Riggi e Daniele Carotenuto, Anna Maria Papa, dirigente scolastico dell’Istituto Graziani e Francesco Rivoli docente dell’Istituto Graziani.
All’appuntamento formativo dei giornalisti è intervenuto per i saluti anche il Procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata Nunzio Fragliasso.
Interessantissime le testimonianze sulle frodi alimentare fatte dai NAS e dagli avvocati, così come il dibattito che si è sviluppato tra i relatori e i numerosissimi giornalisti presenti.
Evento che si è svolto con l’ottima accoglienza fornite dagli studenti del Graziani e dei loro docenti e con un buffet preparato e servito agli ospiti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche