giovedì 24 Giugno 2021
HomePoliticaElezioni, l'appello di Coccia: "Confronto pubblico con gli altri candidati"

Elezioni, l’appello di Coccia: “Confronto pubblico con gli altri candidati”

SANT’ANASTASIA. Raffaele Coccia chiede il confronto pubblico con gli altri candidati a sindaco.

In vista delle prossime elezioni comunali del 26 maggio, il candidato sindaco Raffale Coccia propone un confronto pubblico tra tutti i candidati a sindaco di Sant’Anastasia.
Il confronto pubblico tra tutti i candidati a sindaco è stato un appuntamento fisso delle ultime campagne elettorali e di solito si è svolto all’interno del cinema Metropolitan, ma questa volta ancora non si vede nulla all’orizzonte.
Proprio per questo motivo, il candidato del Partito Democratico e della lista civica Sant’Anastasia Unita Raffaele Coccia si propone come ruolo attivo nell’organizzare il confronto.
“Voglio incontrare gli altri candidati a sindaco in un dibattito pubblico per confrontarci su programmi e progetti. I cittadini devono conoscere le differenze tra le varie idee di paese” – dichiara Raffaele Coccia, che poi continua: “Da altre parti sembra non ci sia interesse a creare un dibattito pubblico su temi concreti. Noi abbiamo un programma elettorale ambizioso e impegnativo, con tante punti che possono essere realizzati da subito. Confrontiamoci sui programmi, parliamo delle amministrazioni degli ultimi anni. Ora se ne escono tutti con grandi idee da realizzare, ma come mai agli amministratori che hanno avuto tanti anni di tempo, le idee vengono solo in campagna elettorale? Perché le cose di cui parlano non sono state realizzate finora? Confrontiamoci anche su questo. Io propongo un dibattito pubblico al cinema Metropolitan. Agli altri candidati dico: decidiamo come e quando. Io ci sarò!”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti