domenica 23 Giugno 2024
HomeSenza categoriaErcolano. Revocato il divieto di balneazione su tutto il litorale

Ercolano. Revocato il divieto di balneazione su tutto il litorale

ERCOLANO. Mare pulito, revocato il divieto di balneazione su tutto il litorale ercolanese.

Sulla scorta dei risultati favorevoli delle analisi eseguite dall’Arpac (Agenzia Regionale per l’Ambiente Campania) nei mesi di agosto e settembre, il sindaco Ciro Buonajuto ha firmato l’ordinanza che revoca il divieto di tuffarsi nelle acque di Ex Bagno Risorgimento, La Favorita e Punta Quattro Venti. Si tratta di un risultato raggiunto soprattutto grazie all’entrata in funzione nei primi giorni di agosto dell’impianto di sollevamento che ha eliminato gli scarichi a mare della rete fognaria cittadina.

«È solo un primo passo. Eravamo consapevoli che con l’eliminazione degli scarichi a mare la qualità delle acque sarebbe migliorata sensibilmente e gli esami condotti dall’Arpac hanno confermato le nostre aspettative. Il mare potrà finalmente diventare una risorsa al servizio dei cittadini. Ora continueremo a lavorare per fare in modo che questo risultato possa diventare stabile, attuando la bonifica dei tratti di costa per anni interessati dagli scarichi e combattendo gli sversamenti abusivi di chi continua ad utilizzare alvei e lagni per scaricare di tutto», così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto.

Il caso ha voluto che la ritrovata balneabilità coincidesse con la Festa della Madonna del Subacqueo e dei Pescatori. Si terranno domenica 25 settembre, infatti, le celebrazioni in onore della Madonna custodita a Ercolano presso il Santuario sottomarino di Punta Quattro Venti. Alle 9,30 dalla Parrocchia di Santa Maria del Loreto in via Plinio partirà una processione fino alla Lapide in onore dei Caduti del Mare sul Molo della Favorita. Alle 10 sarà celebrata la Santa Messa nel Parco inferiore di Villa Favorita, dopodiché i cittadini potranno recarsi al Porto del Granatello di Portici dove partirà una MotoNave della flotta Alilauro che li accompagnerà nello specchio d’acqua sul cui fondale verrà posizionata una corona d’alloro alla Statua della Madonna.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche