mercoledì 24 Aprile 2024
HomeSportEuropa League: De Guzman, forza tre

Europa League: De Guzman, forza tre

Europa League: De Guzman, forza tre. Gli azzurri, reduci dalla brillante vittoria in campionato contro la Roma, cercano riscatto anche in Europa League; all’andata finì con un clamoroso 2-0 per gli svizzeri, bravi a sfruttare le poche occasioni da gol appannaggio di un Napoli sprecone.

Benitez, lascia a casa l’influenzato Hamsik e fa rifiatare Maggio, Albiol, Higuain e Callejon, anche in vista della difficile trasferta di domenica al Franchi di Firenze.

Formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Mesto, Henrique, Koulibaly, Britos; Inler, Gargano; Mertens, De Guzman, Insigne; Zapata

YOUNG BOYS (4-1-4-1): Mvogo, Hadergjonaj, Vilotić, Von Bergen, Rochat, Bertone, Steffen, Gajić, Nuzzolo, Sanogo Junior, Hoarau

Cronaca della partita:

Il tema tattico è semplice, azzurri in attacco e Young Boys chiusi a riccio in difesa pronti a ripartire in contropiede. Ricordiamo che, negli scontri diretti, potrebbe essere importante anche la differenza reti in caso di parità di punti al termine del girone.

Primo tempo scialbo e senza emozioni, il Napoli attacca, ma senza trovare sbocchi. Al 43’ si accende improvvisamente la gara; Insigne ci prova con un gran tiro dalla distanza, Mvogo si esalta e mette in angolo. Nel secondo minuto di recupero, l’olandese De Guzman, nel tentativo di crossare nell’area di rigore avversaria, inventa una parabola che termina alle spalle del portiere Mvogo. Il primo tempo si conclude con i partenopei in vantaggio.

Nella ripresa cambia il tema tattico, gli svizzeri dovranno scoprirsi nel tentativo di trovare il pareggio; gli azzurri potranno approfittare degli spazi che si verranno a creare nella retroguardia avversaria.

Al 47’ ci prova subito Mertens, il suo diagonale va fuori di poco. Al 55’ incursione dalla destra di Mesto, palla a rimorchio per Zapata che calcia alto da buonissima posizione. Più tardi, azione devastante del Napoli: Scambio Mertens-De Guzman, palla per Insigne, tutto solo, che calcia ancora una volta alto di poco. Al 65’ strepitosa azione di Zapata che supera tre avversari prima di servire De Guzman che, da buona posizione, batte ancora una volta Mvogo. Anche Zapata vuole il gol a tutti i costi, ci prova dalla distanza, Mvogo devia in angolo. All’83’, De Guzman approfitta dell’errore difensivo di Rochat (respinta corta in piena area di rigore) e sigla il 3-0. All’89’ lo Young Boys ha l’occasione per segnare il gol della bandiera, ma Rafael si oppone a Nikci, che era riuscito a penetrare nella difesa azzurra. Fischio finale.

Vittoria molto convincente e importante per la troupe di Benitez, che si porta a nove punti nel girone I bdi Europa league.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche