giovedì 4 Marzo 2021
Home Sport Europa league: il Napoli impatta sul muro del Dnipro

Europa league: il Napoli impatta sul muro del Dnipro

Europa league: il Napoli impatta sul muro del Dnipro. Finisce 1-1 l’andata della semifinale di Europa league tra gli azzurri e gli ucraini del Dnirpo.

Dopo un primo tempo con poche occasioni, nella ripresa fioccano le opportunità da rete per i partenopei che però trovano in Boyko un avversario invalicabile. E’ di David Lopez il gol dell’illusione, infatti, all’80’, gli ospiti trovano il pareggio (in netta posizione di fuorigioco) con il neo entrato Seleznyov.

Formazioni:

Il tecnico Benitez conferma Britos al centro della difesa e Jorginho in cabina di regia. Insigne vince il ballottaggio con Mertens sull’out sinistro dell’attacco azzurro.

Napoli (4-2-3-1) – Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Jorginho, David Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. A Disp. Rafael, Henrique, Koulibaly, Gargano, Inler, Mertens, Gabbiadini. All. Benitez

Dnipro (4-2-3-1): Boyko; Fedetskiy, Douglas, Cheberyachko, Matos; Kankava, Fedorchuk; Luchkevych, Rotan, Konoplyanka; Kalinic. A Disp. Lastuvka, Vlad, Seleznyov, Bezus, Gama, Svatok, Matheus. All. Markevych

Cronaca della partita:

Schieramenti a “specchio”, anche se gli ucraini creano un vero “bunker” davanti al proprio portiere Boyko.

Al 10’ tiro al volo di Insigne dai venti metri, la conclusione del numero ventiquattro colpisce il palo esterno alla destra di Boyko. Un minuto più tardi sono gli ospiti a rendersi pericolosi con Kankava, Andujar si distende alla sua destra e devia in angolo. Fine del primo tempo.

Al 50’ gli azzurri passano in vantaggio: calcio d’angolo battuto da Insigne, David Lopez svetta di testa ed insacca per l’1-0. Al 55’ il Napoli potrebbe raddoppiare con Higuain (ben servito da Hamsik), ma Boyko para la conclusione del Pipita. Al 60’ Callejon verticalizza per Higuain che calcia da posizione defilata, Boyko si salva di piede. Al 73’ si ripete il duello Higuain-Boyko: a vincerlo è ancora una volta il portiere avversario che devia oltre la traversa la conclusione dell’argentino con un gran colpo di reni. Il Napoli cerca il gol del raddoppio, ma all’80 arriva il pari ucraino con Seleznyov. Nell’occasione l’arbitro non ravvisa il fuorigioco del giocatore del Dnipro. Il Napoli cerca disperatamente di riportarsi in vantaggio, ma non riesce a creare azioni pericolose. Al San Paolo finisce 1-1.

Con questo risultato, gli azzurri saranno costretti a vincere in terra Ucraina se vogliono accedere alla finale di Europa league.

Ottimo pareggio degli ucraini che adesso hanno qualche possibilità in più di passare il turno.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti